Alliste, si profila un Rizzo-Renna per le comunali di primavera. Una riconferma e un ritorno

1671

Alliste – Anche la maggioranza che sostiene il Sindaco di Alliste e Felline, Renato Rizzo, è al lavoro per la costruzione della lista per le prossime elezioni comunali, naturalmente per ricandidare l’uscente primo cittadino, mentre l’antagonista sarà proprio il suo ex vice, Antonio Ermenegildo Renna.

Gli amministratori  di “Progetto Città” – che nel 2016 avevano raccolto circa l’88% dei consensi, con l’exploit di Antonio Ermenegildo Renna – stanno definendo le mosse in vista della competizione elettorale di primavera. Alcuni di loro hanno già espresso o lo faranno nei prossimi giorni, la personale disponibilità alla ricandidatura, per altri (si ipotizzano due casi) si prospetta invece una sosta temporanea da Palazzo di Città.

In campo una ex coppia

Con ogni probabilità sarà ancora il geometra 57enne a guidare il gruppo. “Questa è una fase che richiede riflessioni ponderate e noi siamo già al lavoro per la costruzione della lista – ha affermato Rizzo –. Ci sono già pervenute alcune richieste di candidature e le valuteremo attentamente insieme al gruppo, considerando qualità professionali e competenze di ognuno per dare seguito all’attività amministrativa”.

Lo stesso primo cittadino non esclude alleanze: “Siamo disponibili a parlare con tutti coloro i quali volessero aprire un dialogo con noi”. Come del resto si sta lavorando sul versante opposto. Renna, Sindaco per due mandati prima di passare la palla a Rizzo, sospinto da un consistente gruppo di suoi strenui sostenitori, ha intanto sciolto il dubbio circa una eventuale incompatibilità col ruolo di commissario dei consorzi di bonifica di Puglia.

Una terza lista?

Nel suo ambiente circolano volti nuovi e ben presto la sua candidatura sarà ufficializzata. Le dimissioni da vicesindaco erano state motivate da una mancanza di collegialità e da scarsa “produttività” amministrativa. C’è infine chi non esclude una eventuale terza lista.

Mattia Chetta