Alliste, Rizzo ci ripensa e ritira le dimissioni da Sindaco: “Tutti insieme, più forti di prima. Buon lavoro”

1100
Renato Rizzo

Alliste – “Il Sindaco Renato Rizzo ritira le dimissioni rassegnate lunedì 11 febbraio scorso.
Si riparte, tutti insieme, più forti di prima! Buon lavoro”. con questo breve messaggio Renato Rizzo ha ripreso le redini della guida dell’Amministrazione comunale (sulla cui pagina facebook sono comparse queste parole) dopo un periodo probabilmente di scarso entusiasmo e di impegni gravosi, anche professionali.

Erano state queste le motivazioni ufficiali del geometra Rizzo, maturate – a sentire le persone a lui vicine – nel giro di un fine settimana. “Troppi impegni, lo studio non posso trascurarlo, il lavoro viene prima di tutto”, si era giustificato l’11 febbraio scorso, poco dopo aver rassegnato ufficialmente le dimissioni da una carica ricevuta dagli elettori nel 2016.

Gli auspici su di un possibile ripensamento, espressi per tutti dal vicesindaco Antonio Ermenegildo Renna, su piazzasalento, hanno avuto l’effetto sperato. “Speriamo che il Sindaco torni sui suoi passi. Ci sono tutte le potenzialità per ripartire bene: tanti progetti stanno arrivando a conclusione”. La prima uscita pubblica del ritrovato Sindaco sarà domenica prossima a Felline, dove si svolgerà il Carnevale di Alliste e Felline, organizzato proprio dal Comune.

Pubblicità

La prima dichiarazione da Sindaco ritrovato “Le dimissioni siano state figlie di una difficoltà personale nel conciliare l’attività amministrativa con quella lavorativa. La reazione dell’opinione pubblica alla notizia – dichiara Rizzo – mi ha dato modo di mettermi in discussione e di comprendere se la mia impostazione amministrativa sia condivisa dai cittadini. Riparto con un rinnovato entusiasmo, frutto di attestati di stima ricevuti a livello personale e amministrativo. La squadra di amministratori ha confermato, una volta in più, la sua grande coesione interna”.

Il giro di boa “Ho avuto modo di dialogare con gli uffici comunali, avvertendo grande solidarietà. Ritengo che in questi anni si sia lavorato bene e, con l’animo del buon padre di famiglia, si è riusciti a conseguire buoni risultati. Al giro di boa – conclude il primo cittadino – posso dichiarare di essere molto soddisfatto per aver fatto tutto il possibile, anche nella questione piano di rientro in attesa del responso che, come credo, non dovrebbe dare esito negativo. Continueremo nella realizzazione di progetti già avviati e nella presentazioni di altri nuovi per assicurarci dei finanziamenti per un maggiore benessere dei cittadini”.

Pubblicità