Alezio festeggia la sua “supercentenaria”: 110 candeline per nonna Carmela

10298

Alezio – Non è affatto un compleanno come tutti gli altri per la signora Carmela Villani, e non solo per il numero di candeline sulla sua torta. A rendere speciale questo 1° maggio è la conquista ufficiale del titolo di “supercentenaria” grazie ai suoi 110 anni, con al seguito una serie di primati che la nonnina aletina ha festeggiato – come di consueto – circondata da parenti e amici, lo scorso 27 aprile.

La signora Carmela è la persona più anziana della provincia, seconda a livello regionale dopo l’attuale “decana d’Italia” Maria Giuseppa Robucci, di 116 anni. Ma il suo traguardo più importante rimane la vicinanza e l’amore dei suoi cari. A festeggiarla assieme a loro nella casa di via Benedetto Cairoli c’erano anche il Sindaco di Alezio Andrea Barone, il parroco don Antonio Minerba e il vicepresidente della Provincia di Lecce Massimiliano Romano (di Matino).

Quella della supercentenaria aletina è stata una vita semplice, provata dalla morte del marito, all’età di 48 anni, ma allietata dagli affetti e da tante piccole abitudini, con in una tasca la coroncina del rosario e nell’altra una penna per il suo affezionato cruciverba.

“Una lottatrice, come tutte le donne d’una volta”, ricorda la signora Cettina, e come la sua mamma Elvira, morta a 105 anni e figura “storica” di Acquarica Del Capo: colei che ha gestito per 62 anni (dal 1899) uno storico tabaccaio inizialmente appartenuto a un parente ex garibaldino, il quale aveva ricevuto la rivendita di sali e tabacchi dal patriota italiano come segno di riconoscenza.