Abusi sessuali su cinque ragazzini, condannato a dieci anni un 70enne già coinvolto nella scomparsa di Mauro Romano

465
Taviano –  Avrebbe attirato i ragazzini con piccoli regali per abusare di loro in un casolare di campagna. Con le accuse di violenza sessuale continuata e aggravata e pornografia minorile, il 70enne Antonio Scala di Taviano è stato condannato a dieci anni di reclusione dal tribunale penale di Lecce al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, che ha pure permesso all’imputato di beneficiare dello sconto di un terzo della pena prevista. Tra le pene accessorie anche l’interdizione in perpetuo dai pubblici uffici e da qualsiasi contatto con minori.