A Taviano tre giorni di festa per San Martino, chiusura con la pizzica di Antonio Castrignanò, fontane danzanti e fuochi pirotecnici

7497

Taviano – Arriva San Martino e a Taviano si fa festa. Il programma della tre giorni, da sabato 9 a lunedì 11 novembre, prevede la processione, la fiera mercato, musica e fuochi pirotecnici.

Monsignor Fernando Filograna

La solenne processione per le vie del paese si svolgerà domenica 10 alle ore 19, dopo la Messa presieduta dal vescovo Fernando Filograna e concelebrata dai sacerdoti della città. Il corteo muoverà da piazza San Martino verso le vie Corsica, Regina Margherita, Carabiniere Manzo, Enzo Tortora, Giacomo Leopardi, Pacinotti, Castelforte, Principe Umberto, Vittorio Veneto, Duca degli Abruzzi, Beethoven, Leoncavallo, Rosmini, Vittorio Emanuele III, Santa Croce, Toti e Immacolata.

Finale in musica con Antonio Castrignanò

Antonio Castrignanò

Ricco e articolato il programma civile che sabato 9 alle ore 20.30 prevede l’esibizione del complesso “La strana famiglia” con le canzoni di Gaber & Iannacci. La voce è di Fausto Cota, alla batteria Filippo Amante, al basso Federico Galilei e alle tastiere Dario Cota. Per la giornata di domenica in piazza San Martino è previsto il Gran concerto bandistico “Città di Squinzano”.

Pubblicità

Nelle mattinate del 10 e dell’11 si terrà la consueta fiera mercato con la possibilità di trovare prodotti della terra a Km 0. Nella serata conclusiva di lunedì 11 ancora musica con la “Salento street bond”, la pizzica di Antonio Castrignanò e le “Fontane danzanti”, nel parcheggio delle scuole elementari “A. Moro”. Chiuderanno la festa i fuochi pirotecnici.

Pubblicità