A Taviano progetto da 530mila euro per eliminare l'”incrocio delle Longhe”, verso Mancaversa, teatro di troppi incidenti

1475

Taviano – Messa in sicurezza, a Taviano, per l'”incrocio delle Longhe”, ovvero il crocevia tra le strade provinciali 330 (per Mancaversa) e 289 (Posto li sorci), noto per la sua pericolosità e teatro di non pochi incidenti, anche mortali.

La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo di sistemazione dell’incrocio redatto dall’Ufficio tecnico del Comune grazie ad un accordo tra l’Amministrazione locale e quella provinciale.  Il costo complessivo dell’opera ammonta a 530mila euro e sarà a carico della Provincia con una quota di cofinanziamento comunale per 50mila euro, “risorse destinate per lo più al pagamento dell’esproprio dei terreni confinanti che i proprietari hanno ceduto senza esitazione alcuna purché si realizzasse l’opera che metta la parola fine ad un così grave ed annoso problema”, fanno sapere dal Comune.

La nuova strada

La soluzione trovata dall’Amministrazione comunale, che si è avvalsa del contributo professionale del consigliere e ingegnere stradale Gianni Fonseca, è stata quella di bypassare il medesimo incrocio, che verrebbe pertanto eliminato e reso non più percorribile, attraverso l’apertura di una strada collaterale che raccordi le due provinciali.

«Un progetto che nasce da un rapporto di proficua collaborazione istituzionale, nell’ interesse non soltanto della città di Taviano ma dell’intero territorio” sottolinea il consigliere provinciale Germano Santacroce, mentre il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Francesco Pellegrino spiega: «È un’opera che la città attendeva da sempre, una soluzione definitiva per quello che era un punto nevralgico e ad alto rischio, del nostro territorio e che finalmente mettiamo in sicurezza».

Gli amministratori

Soddisfatto anche il primo cittadino Giuseppe Tanisi: « Abbiamo fatto del tema della sicurezza uno dei punti principali del nostro programma, e che cerchiamo di attuare anche attraverso una attività di progettazione che garantisca sicurezza alle nostre strade ed un lavoro volto ad arginare ogni rischio per l’incolumità dei cittadini”.

Intanto la Regione Puglia ha finanziato, per il quarto anno consecutivo, il progetto finalizzato al potenziamento dell’Infopoint turistico, realizzato per impegno dall’assessore al Turismo Serena Stefanelli e della Consigliera Antonella Previtero: a Taviano andranno 10mila euro, “risorse che saranno destinate per la realizzazione di addobbi ed iniziative natalizie, per la promozione delle nostre attività commerciali e per la promozione del territorio”.