A Nardò opere da 223mila euro per la pulizia e la manutenzione del Canale Asso

178
Canale Asso – Nardò

Nardò – Al via le operazioni di pulizia e manutenzione del tratto neretino del Canale Asso previste dal Consorzio speciale per la Bonifica di Arneo. L’intervento da 223mila euro sarà eseguito da Saim Costruzioni e bonifiche e dovrà concludersi entro tre mesi. I lavori di manutenzione riguarderanno quattro tratti, compresi tra la vasca di disconnessione e la vasca della Vora Colucci, da un lato, e lo scolmatore a mare dall’altro.

Si interverrà con operazioni di spurgo e sistemazione del canale nei tratti di terra e roccia, di pulizia e asporto del materiale depositato nelle vasche di laminazione, di taglio dell’erba lungo i cigli del canale, di ricarica degli argini con materiale idoneo, di manutenzione dei parapetti e delle recinzioni.

Ridure i rischi idrogeologici

«Questo intervento consentirà di ridurre al minimo i rischi idrogeologici e soprattutto – si legge in una nota di Palazzo di Città – ambientali sul Canale Asso nel tratto che “taglia” il territorio neretino, che peraltro ne ospita il recapito finale, in località Parlatano, in un’area a nord caratterizzata da terreni poco permeabili in superficie e dalla presenza di un sistema di vore (Colucci, Manieri 1, Manieri 2, Parlatano)».

L’inizio di questa attività di manutenzione arriva in coincidenza della manifestazione di interesse da parte del Comune di Nardò alla sottoscrizione di un “contratto di fiume” del canale Asso con tutti gli enti e le autorità interessate alla gestione. «L’obiettivo – spiegano dal Comune – è quello di avere uno strumento di programmazione strategica e negoziata per la tutela e la corretta gestione della risorsa idrica, nonché per la salvaguardia dal rischio idraulico, contribuendo al perseguimento degli obiettivi delle normative in materia ambientale».

Soddisfazione per l’avvio dei lavori

«L’attenzione sulle problematiche del canale Asso è sempre molto alta. Recepiamo con soddisfazione e fiducia – evidenzia l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio – la notizia dell’avvio dei lavori di manutenzione, che arriva proprio il giorno dopo l’invio della nota da parte nostra alla Regione Puglia e agli altri enti con la manifestazione di interesse alla stipula del contratto di fiume. Azioni e iniziative concrete nell’ambito del lavoro che sta svolgendo il tavolo tecnico per il coordinamento degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e ambientale del canale Asso istituito qualche mese fa”.

Nell’alveo dell’Asso confluiscono i reflui prodotti dai depuratori fognari di Copertino, Nardò zona industriale, Maglie (impianto consortile), Galatone, Neviano, Aradeo e dei canali naturali del grande bacino idrografico di Collepasso, Casarano e Cutrofiano. I reflui depurati, relativi a 17 Comuni, sono sversati sul torrente. Ad assorbire tutto quanto è la vora delle Colucce in territorio di Nardò.