Via l’amianto dalle scuole: dal Ministero 150 milioni di euro per edifici più sicuri

alba sasso

Centocinquanta milioni di euro è la somma che il ministero dell’Istruzione (Miur) mette a disposizione per la riqualificazione degli edifici scolastici statali, con priorità per quelli in cui si registra ancora la presenza di amianto. Lo ha reso noto stamattina la Regione Puglia, per voce dell’assessore Alba Sasso che ha invitato le Amministrazioni comunali ad attivarsi subito, stilando un elenco delle scuole che necessitano d’interventi di messa in sicurezza.

Sulla base delle indicazioni ricevute dai Comuni, la Regione appronterà una graduatoria e avrà tempo fino al 15 ottobre per inoltrarla al Miur. Entro il 30 dello stesso mese, il ministero provvederà a ripartire i fondi tra le varie scuole del territorio nazionale. Gli interventi finanziati dovranno essere avviati entro il 28 febbraio 2014, pena la revoca del contributo ricevuto.

Si tratta di un’occasione, offerta dalla conversione in legge del “Decreto del fare” (in vigore dal 21 agosto scorso), che si spera le Amministrazioni comunali vorranno cogliere con premura.

Tutti i dettagli nella pagina dedicata sul portale della Regione Puglia.

Commenta la notizia!