Vela d’altura, regine del vento “X-Lion” e “3Menda”. Per ora

by -
0 804

Uno scatto dei regatanti nella gara del 4 dicembre scorso, con sullo sfondo Gallipoli

Gallipoli. Ancora una volta Gallipoli non smentisce la sua fama di patria del vento e regala a tutti gli equipaggi del I° Campionato invernale del Salento una bellissima giornata di vela, nella quarta ed ultima tappa di vela d’altura.

Dopo il briefing mattutino durante il quale il comitato organizzatore (circolo della vela marina di Lecce in collaborazione con Istituto tecnico nautico “A.Vespucci ” di Gallipoli e circolo della vela Gallipoli) ha avuto la visita del presidente dell’VIII Zona Fiv, Raffaele Ricci, gli equipaggi sono scesi in acqua pronti a sfoderare le loro migliori prestazioni, considerando gli esigui distacchi in classifica per i primi posti nelle due categorie Crociera/Regata e Diporto. Le procedure per la partenza sono state curate ancora una volta da un “giovanissimo” e collaudato comitato di regata, agli ordini del presidente tarantino Marco Strazzeri.

Per la classe diporto “Nibbio” (Carratta) e “3Menda” (Montinari) sono distanti solo un punto in classifica generale. Per la classe Crociera/Regata invece la battaglia per il primo posto è tra il Dufour 40 Mod. “Costa del Salento” (Totisco) e l’X-35 “X-Lion” (Pellè); a fare da terzo incomodo il Millennium 40 “X-MAS” (Bizzarro), che per l’occasione sfoggia un equipaggio fortissimo con al timone l’ottimo Giuseppe Miglietta coadiuvato alla tattica dal plurititolato Paolo Montefusco. L’intensità del vento è stata di  8 nodi nella giornata decisiva.

Le classifiche provvisorie delle prime quattro giornate con uno scarto per la classe Crociera/Regata recitano: primo posto ad 8 punti per “X-LION” del tarantino Leone Pellè, seguito a soli 2 punti di distanza da “Costa del Salento” dell’inossidabile Vante Totisco e al terzo posto avendo disputato solo due delle tre giornate di regate “X-MAS” di Antonio Bizzarro che sicuramente dirà la sua nella seconda tranche del campionato.

Per la classe diporto invece al comando troviamo “3Menda” con a bordo Ines Montefusco, al secondo posto l’equipaggio Lui&Lei di “Nibbio” e terzo “Miros”.

Gli equipaggi, il comitato di regata e il comitato organizzatore contenti per la bellissima giornata di sole, sale e vento si sono dati appuntamento a gennaio per il prosieguo del campionato, che vedrà le 16 imbarcazioni impegnate tra gennaio e febbraio dell’anno prossimo in tre altre giornate veliche.

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!