Vandali visitano “Casa dell’acqua” appena inaugurata a Melissano

Inaugurazione "Casa dell'acqua" - Il taglio del nastro

Inaugurazione “Casa dell’acqua” – Il taglio del nastro

MELISSANO. Neanche il tempo di entrare in funzione, che già è stata presa d’assalto da malintenzionati. La “Casa dell’acqua”, inaugurata da pochi giorni, è stata scassinata. Ignoti hanno forzato  la serratura posteriore, rubato le monete dall’apposita cassetta e manomesso i fili elettrici mandando fuori uso il distibutore. Ora i vigili, coordinati dal comandante Giovanni Schrinzi, indagano sui possibili responsabili grazie anche al supporto delle videoregistrazioni. Il distributore d’acqua pubblica, sito in piazzale Stazione, è già rientrato in funzione. Al taglio del nastro, il 31 luglio scorso, erano presenti il sindaco Roberto Falconieri, Cristina Schirinzi, presidente della Comunità cooperativa Melpignano. L’installazione erogherà acqua naturale e frizzante al simbolico prezzo di 0,05 euro/lt. Sono tanti i vantaggi per il cittadino: si consumerà e si dovrà smaltire meno plastica, si risparmierà nell’acquisto di un bene primario essenziale e si darà il proprio contributo alla riduzione dell’inquinamento ambientale.

Commenta la notizia!