Una calda mano dagli “Amici di Nico”

nico per Gli amici di Nico - matino

MATINO. Le persone con autismo nella regione Puglia sono circa 24.000. Nico (foto) ha 18 anni e mezzo, è un ragazzo salentino ed è autistico. Sua madre, Antonietta Bove, ha creato a Matino la prima struttura socio educativa salentina specializzata in disabilità legate all’autismo, che conta, ogni giorno, circa 30 ospiti affiancati da tutors ed educatori, e vanta ben 570 soci. L’associazione  nasce con  l’intento di raggiungere importanti obiettivi in favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie promuovendo un processo di sensibilizzazione dell’opinione pubblica. È in continuo fermento ed è gestita da un’equipe di psicologi, fisioterapisti, tecnici della riabilitazione neuropsichiatrica, psicomotricisti, educatori professionali, logopedisti ed operatori socio sanitari.

Di autismo non si guarisce, ma più precocemente si interviene, più si riesce ad arginare. “Amici di Nico” gestisce un servizio domiciliare, con operatori specializzati direttamente presso le famiglie con bambini piccoli, oltre al servizio diurno socio riabilitativo. In sede un ventaglio di attività e servizi utili: interventi cognitivo-comportamentali,  di supporto alle famiglie, gruppi di mutuo aiuto per fratria, psicomotricità, gestione del tempo libero attraverso percorsi terapeutico- musicali, danza, teatro, attività ricreative e ludiche specializzate e i weekend “respiro”.

Commenta la notizia!