Un parco per “il Galateo”

Vittorio Zacchino

Vittorio Zacchino

GALATONE. Verrà presto istituito in città il parco letterario “Antonio De Ferrariis”: un insieme di itinerari e di attività culturali – ricerche, convegni e mostre soprattutto sull’autore al quale il parco sarà dedicato – favoriranno lo studio, la riscoperta e la tutela del patrimonio letterario (e non solo) galateo.

La Giunta comunale ha, di recente, commissionato a tre professionisti l’elaborazione di un dettagliato progetto a riguardo. «La memoria e la tradizione non vanno solo riscoperti. È necessario – afferma il sindaco Livio Nisi – collegare tutto alla ricchezza letteraria di un luogo, affinché cultura e territorio coincidano». Da qui la scelta di istituire quanto prima un parco letterario da intitolare ad Antonio De Ferrariis (umanista nato a Galatone e, per questo, meglio conosciuto come “il Galateo”) che, a dire degli amministratori, “rappresenterà una sicura occasione di sviluppo economico”. Gli esperti individuati sono Vittorio Zacchino (foto), noto storico e cultore del De Ferrariis, Sandra Dall’Oco e Martina Colazzo, rispettivamente ricercatrice e dottoranda di ricerca in Filologia medievale e umanistica presso l’Università del Salento.

Commenta la notizia!