Ugento – In  un terreno agricolo con una vecchia cava, nel tratto di strada tra Torre Mozza e località Pompignano, è stata rinvenuta una carcassa di cavallo, a seguito della segnalazione nella giornata di domenica da parte di alcuni cittadini ai vigili del nucleo di polizia rurale e ambientale di Ugento . Da alcuni giorni, infatti, un odore fatiscente aveva catturato l’attenzione di diverse persone che transitavano in quel tratto di strada, fino a quando qualcuno non si è trovato davanti alla macabra scoperta . Oltre la gravità del gesto, si aggiunge il fatto che un animale morto e abbandonato con il passare dei giorni, specie con il caldo afoso, avrebbe potuto rappresentare un veicolo di infezioni e comunque di disagi.

La situazione ora è stata risolta attraverso la rimozione dell’animale – spiega il sottufficiale della Polizia municipale, maresciallo Ippazio Nutricati – inoltre, si stanno eseguendo tutti i controlli e le procedure sanitarie previste in questi casi”. A tale episodio si aggiungono i miasmi provenienti da località Burgesi segnalati la settimana scorsa da alcuni cittadini alle forze dell’ordine .Un flusso di cattivi odori era stato percepito in alcuni momenti della giornata anche nei paesi vicini tanto che in molti auspicano controlli del territorio più frequenti e serrati per cercare di prevenire rischi alla salute pubblica in una zona particolarmente sensibile a causa delle vicende collegate alla dismessa discarica Burgesi.

Pubblicità

Commenta la notizia!