Tuglie: mezzo secolo di storia e di personaggi illustri per il Circolo tennis degli ulivi

Tuglie – Ha festeggiato recentemente il cinquantennale dalla sua fondazione il Circolo Tennis degli Ulivi di Tuglie. «Una cerimonia emozionante – commenta il maestro Mino Pino, che ha allenato e allena generazioni di tennisti – durante la quale abbiamo avuto modo di ricordare con affetto gli illustri ospiti e le tante manifestazioni sportive che si sono succedute negli anni oltre ai numerosi atleti allenatisi con noi». E di illustri ospiti il Circolo Tennis di Tuglie ne può annoverare tanti, dal  campione Adriano Panatta, amico personale del maestro Pino, ai reali di Belgio, passando per Franco Causio, Yuri Chechi, Bruno Conti, Jude Low, Andrea Lucchetta, Nicola Pietrangeli, Ion Tiriac e molti altri ancora.

La storia La struttura venne stata inaugurata nel 1968, costruita per volontà dell’imprenditore edile  Giuseppe Toma (detto Pippi), che ne è stato fondatore e proprietario. Il primo presidente è stato Isaia Pino cui sono succeduti Ennio Vergine, Bruno Caumo, Antonio Erroi, Giuseppe Toma e attualmente Cosimo Pino (detto Mino). Presenti ai festeggiamenti i figli di Pippi Toma, Emilio e Maria Grazia, il presidente della federazione regionale Francesco Mantegazza di Bari, il delegato provinciale Elio Pagliara di Lecce, il sindaco Massimo Stamerra e il presidente della provincia Antonio Gabellone. Di particolare rilievo la presenza di don Emanuele Pasanisi, già presente all’inaugurazione nel 1968 allora seminarista.

La passione del maestro Pino «La passione per il tennis è nata da bambino e ho voluto studiare per insegnare. Ho avuto un contratto in Sardegna e poi in Grecia – afferma Pino – dove sono restato vari anni, ma ad un certo punto della mia carriera ho avuto l’opportunità di tornare dove tutto era cominciato e ho voluto cogliere l’occasione. Di grande importanza nella mia vita professionale è stato il rapporto con Adriano Panatta che nel 2001 ha avuto un incontro con i tennisti salentini e con i soci del circolo e poi è venuto in tante altre occasioni». Attualmente maestri di tennis sono anche i figli del maestro Giacomo e Simone Pino, mentre tra le nuove promesse spicca il talento della 21enne (di Casarano) Andreina Pino.

Commenta la notizia!