«Emozione guidare una Wrc»

by -
0 782

La Peugeot 206 Wrc di Memmi al Motor Show di Bologna

Casarano. quinto posto di categoria al Memorial Bettega del Motor Show di Bologna per il pilota casaranese Tommaso Memmi.

L’imprenditore 32enne, che ha difeso i colori della Casarano racing correndo a bordo di una Peugeot 206 Wrc, è riuscito a strappare un ottimo quinto posto di categoria al suo esordio assoluto nel prestigioso ed esclusivo Rally del Motor Show di Bologna, al quale si accede esclusivamente per invito.

Non si trattava certo dell’unico esordio per Memmi, che non era mai salito a bordo di una Peugeot 206 Wrc e che, quindi, non ha avuto modo di testare l’auto se non direttamente in gara. Memmi, infatti, è salito a bordo della sua auto solo nel momento in cui ha avuto inizio il Memorial, apprendendo durante le sessioni libere quel tanto che ha potuto per difendersi più che egregiamente.

«All’inizio della gara – commenta – ero spaventato. Non avevo mai provato l’auto. Tutti mi dicevano che prendere dimestichezza con una Wrc non è facile. Nonostante ciò, mi son trovato subito bene, prendendo velocemente confidenza con l’auto, tant’è vero che non sono riuscito ad accedere alla semifinale per un solo secondo».

Le Wrc sono le auto ufficiali che partecipano al campionato mondiale rally. Si tratta quindi di auto assolutamente performanti, ma che necessitano di un’approfondita conoscenza.

Memmi ha offerto sprazzi di puro spettacolo. Le fasi più spettacolari della sua prova sono state sottolineate dal calore del pubblico. «È stata la gara più entusiasmante che abbia mai corso. Guidare una Wrc è la cosa più emozionante che un rallysta possa fare. Sinceramente, credevo fosse più difficile, ma mi sbagliavo. Tra l’altro,  sono stato contattato dalla Twister corse, i cui responsabili mi hanno chiesto se volevo fare un test con la Subaru Wrc, in vista del Rally Franciacorta, al quale parteciperò il prossimo  febbraio».

Alberto Nutricati

Commenta la notizia!