“Ti amo… ditelo in rima”, quattro anni di versi d’amore in un libro

Alessia Epifani concorso poesiaGALLIPOLI. Eccoli i magnifici quattro vincitori delle  edizioni del concorso “Ti amo… ditelo in rima”. Da sinistra in alto in senso orario Alessia Epifani, di Gallipoli (2012), Giorgio Tricarico, di Gallipoli (2013), Daniele De Martinis,  di Galatone (2014), Fernando Angelo Rimo,  di Melissano (2015). Hanno vinto con le poesie “San Valentinu” (Epifani), “E poi…ulìa” (Tricarico) “Amo te” (De Martinis) e “Amore senza confini” (Rimo).
Questi i vincitori a giudizio della giuria “popolare”, quella che ha decretato la vittoria attraverso un “like” su Fb. La redazione  ha segnalato quelle che le sono sembrate meritevoli di menzione. Nel primo anno: “Lu cuntu nosciu” di Franco Murrieri di Matino, “Nu vinchiu allu jentu” di Gianpiero Della Torre, di Alezio, “Sentimentu sinceru” di Tommaso Catamo, di Felline, “‘Na storia” di Luigi Vigna di Parabita e “L’amore ete ‘na cosa speciale”di Valentina Peluso di Gallipoli. Nel 2013 Alessandro Cataldi di Taviano, con la poesia “Radice dei miei fiori” , si aggiudicò i due volumi della raccolta del giornale “Spartaco” messi a disposizione dall’associazione “Gallipoli nostra” presieduta allora da Francesco Fontò. Nel medesimo anno la redazione segnalò la poesia di Andrea Donaera di Gallipoli “In Beckett”.

Nel 2014  ne segnalò due in dialetto “Quatrhettu” di Franco Murrieri di Matino “San Valentinu” di Luigi Vigna di Parabita e una in italiano “Alfabeto d’amore” di Valentina Rizzo di Racale. Sempre nel 2014  il 23 marzo nello spazio “Spazioarte Armonauti” di Alezio ci fu una sorta di convivialità artistica in cui gli auori declamarono le loro poesie e gli attori del gruppo teatrale presentarono brani di autori classici. Ora tutte le poesie saranno raccolte in un libro e diffuse in modo che  di questa esperienza resti traccia. Da subito potete pronotare le copie per voi e i vostri amici: redazione@piazzasalento.it; tel.0833 1823575.

Commenta la notizia!