Teatro, lirica e cucina del cuore all’Oasi Tabor: sabato 23 giugno “Piccola Storia di un cantastorie”

by -
0 258

Santa Caterina – Si accendono sabato 23 giugno i riflettori sull’Oasi Tabor di Santa Caterina, con l’avvio della rassegna teatrale diretta da Tony Bottazzo, in collaborazione con la Compagnia Teatrale AttoTerzo e con la Compagnia Salvatore Della Villa. Ad inaugurare il ciclo di eventi che proseguirà fino al 18 agosto, sarà lo spettacolo “Piccola Storia di un cantastorie” diretto da Tony Bottazzo. Salirà in scena Mariapaola Sistilli, con arrangiamenti e direzione musicale di Francesco Colelli e coreografie di Roberta Pronat. Un viaggio nel teatro musicale degli ultimi anni vissuti tra i legni del palcoscenico, le pedane di un’audizione, gli anfiteatri di cemento gremiti di turisti e bambini affamati di emozioni.

La rassegna proseguirà con “Revolution 68” (7 luglio), “Mistero Profano” di Luigi Pirandello (14 luglio), “Cattedrale” liberamente tratto dal Notre Dame de Paris (29 luglio), “Il Piccolo Principe” (4 agosto) e “Il Grigio” (18 agosto). Oasi Tabor, la rinnovata struttura di proprietà della Diocesi di Nardò – Gallipoli gestita dalla Cooperativa Osa, è immersa in un parco di oltre 2 ettari, vicino al litorale di Nardò a pochi passi dal mare. Oltre alla rassegna teatrale, da ricordare anche le sei serate enogastronomiche in programma dal titolo “La cucina del cuore” (Tour enogastronomico e musicale europeo) con la partecipazione dello chef Salvatore Lega. Ogni cena/evento sarà accompagnata da musicisti internazionali che allieteranno la serata con musica francese, spagnola, balcanica e salentina. Domenica 24, infine, primo appuntamento del “Festival internazionale delle arti”, diretto da Salvatore Cordella e Peppe Vessicchio. “Accademia in Festival”, concerto conclusivo degli Allievi dell’Accademia lirica “Germogli d’arte”.

Commenta la notizia!