Un secolo solidale da ricordare

di -
0 858

L’attuale consiglio direttivo della Società operaia di mutuo soccorso di Taviano

Taviano. La Società operaia di mutuo soccorso “Giuseppe Garibaldi” di Taviano compie 100 anni essendo stata costituita il 12 novembre 1912, prima della 1° Guerra mondiale. Il primo presidente fondatore fu Guido Scategni, rappresentante di una delle tante famiglie più in vista a quei tempi. L’associazione tavianese fa parte dell’Associazione interregionale delle società operaie meridionali di mutuo soccorso.

Afferma l’attuale presidente Palmiro Grimaldi: «L’interassociazionismo che ci lega nello spirito mazziniano delle origini sembra la via più sicura per il rinnovamento delle Società operaie di mutuo soccorso. È l’impegno specifico di questa nostra associazione interregionale, costituita formalmente a Lecce nel 1982, per iniziativa di convinti assertori del solidarismo libero e spontaneo. Un impegno – conclude Grimaldi – che, per i traguardi conseguiti, è una verifica in più della bellezza e della verità dell’intangibile carisma del mutuo soccorso, nel vario disporsi degli uomini e delle cose nel segno dei nuovi tempi».

Attività prevalenti dell’associazione sono: il calcio per ragazzi, il pattinaggio artistico, il soccorso soci con un’autoambulanza, attività ricreativa e viaggi.

Il consiglio direttivo per festeggiare i 100 anni di attività ha nominato un comitato per ricercare tanti momenti, durante l’anno, di festeggiamento. Del comitato fanno parte: Palmiro Grimaldi, Alberto Spiri, Rocco Pisanello, Marinella Nassisi, Maria Teresa Abatelillo, Tommaso De Matteis e due elementi esterni, Antonio Portaccio e Cristina Belloni. «L’obiettivo che si è posto il comitato organizzatore – dichiara Antonio Portaccio – è quello di tenere vari momenti di aggregazione per tutto il paese, coinvolgendo tutte le associazioni presenti sul territorio. Ci saranno eventi culturali, musicali e sportivi nel corso dei quali saranno rimarcati i concetti del mutuo soccorso della mutualità sociale, in genere. Il clou sarà l’ultima settimana di novembre con un evento ogni sera».

Rocco Pasca

Commenta la notizia!