Home Tags Posts tagged with "ztl"

ztl

Matteo Spada

Matteo Spada

GALLIPOLI. La nuova zona a traffico limitato e l’area pedonale nel centro storico crea ancora qualche disagio ai commercianti. E questo per la forma estesa del provvedimento, entrato in vigore dal 1 maggio scorso, che sino alla fine di settembre prevede l’istituzione della Ztl tutti i giorni, con orario integrale h24, e l’area pedonale urbana frazionata nel- le fasce orarie dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 2 di notte. L’associazione dei commercianti, tramite il presidente Matteo Spada (foto), ha chiesto al Comune per due volte di disattivare il varco elettronico la mattina, dalle 7 alle 10, per permettere l’accesso libero a corrieri e fornitori che avrebbero difficoltà a farsi rilasciare anche i permessi temporanei garantiti dal regolamento. Il commissario Aprea per ora ha confermato l’autorizzazione all’accesso a tutti i mezzi per gli approvvigionamenti, ma solo se dotati di pass. Intanto la stessa associazione continua la sua battaglia contro l’insediamento di un nuovo centro commerciale della Discoverde nell’area industriale. Il sodalizio aveva già proposto un ricorso al Tar, in attesa di discussione, contro l’iter autorizzativo del complesso e allo stesso si registra ora l’intervento “ad adiuvandum” di ben due società, tra cui il Gruppo Famila. La stessa associazione dei commercianti è stata chiamata dal prefetto Palomba per sottoscrivere sabato prossimo insieme a Comune, Regione, Prefettura e altre dieci associazioni di categoria il Patto Integrato sulla Sicurezza e lo Sviluppo che sarà ratificato alla presenza del ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

by -
0 2168
Baia verde Gallipoli

Baia verde Gallipoli

GALLIPOLI. La Giunta comunale ha deliberato l’istituzione della Zona a traffico limitato nella Baia Verde a partire dal 10 luglio e sino al 31 agosto. Il provvedimento riguarda l’area tra le intersezioni di viale delle Dune con via dei Garofani, via delle Ginestre, via del Glicine, via delle Acacie, via dei Ginepri e via dei Tamerici e gli accessi alle stesse aree dallo scorrimento veloce e dalla statale 274, con esclusione di via della Chiesa, via delle Dune, via Rosa dei Venti e Gran viale al Mare. Restano percorribili le vie di accesso nel perimetro esterno della marina dove sono istituiti anche i parcheggi pubblici a pagamento con le strisce blu.

Nella zona interna a traffico limitato c’è il divieto di circolazione e di sosta per l’intero arco della giornata: possono circolare  solo i residenti, titolari di strutture ricettive, affittuari e autorizzati muniti di pass. Nella fascia oraria compresa tra le 7 e le 9 del mattino sono consentiti l’accesso e la sosta per le sole operazioni di carico-scarico merci, con veicoli con portata non superiore a 3,5 tonnellate di massa complessiva; eventuali deroghe dovranno essere concesse dal comando della polizia locale.

La Giunta Comunale ha deliberato  anche l’istituzione delle aree per i parcheggi temporanei a pagamento per l’attuale stagione balneare.

Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana (DPRU)varco zona traffico limitato centro storico gallipoliGALLIPOLI. Ritoccati in corsa il regolamento e le ordinanze relative alla limitazione del traffico e all’area pedonale nella città vecchia già attive dal 25 aprile scorso. Per questo mese di maggio il centro storico sarà “libero” dalle auto, ma solo nei week end, mentre nei giorni feriali si potrà accedere regolarmente sulle riviere. Poi a partire dal prossimo 1° giugno e sino al 30 settembre l’attivazione della Zona a traffico limitato e dell’area pedonale urbana tornerà integralmente (a partire dalle 10 e sino all’una di notte) tutti i giorni e per tutta la stagione estiva.
Queste le nuove indicazioni fornite nell’ultima seduta del Consiglio comunale del 30 aprile nel corso del quale si discusso, per quasi due ore, anche del regolamento per l’applicazione della Ztl e dell’area pedonale nel borgo antico. Inizialmente la Giunta comunale del sindaco Francesco Errico, su indicazione dell’assessore al centro storico Antonio Piteo, aveva disposto la limitazione dell’accesso dei veicoli e l’attivazione del varco elettronico  (foto in alto)dal 25 aprile e sino a settembre. Ora per venire incontro alle richieste di residenti e attività commerciali la revisione in corso d’opera: per tutto il mese di maggio l’accesso delle auto ai mezzi non autorizzati sarà vietato solo il sabato e la domenica con l’attivazione della Ztl e dell’area pedonale urbana nella fascia oraria dalle 12 all’una di notte.

Dal lunedì al venerdì quindi si potrà accedere nel periplo della città vecchia senza il rischio di beccare la multa. Un’ altra novità riguarda la sosta lungo le riviere (foto in basso) negli stalli bianchi predisposti per i parcheggi. Nei giorni in cui non è in vigore la Zona a traffico limitato, i non residenti e i mezzi non autorizzati potranno sostare solo con disco orario di un’ora secondo le rettifiche e le integrazioni delle relative ordinanze comunali e le indicazioni rilevabili dalla nuova segnaletica. E questa limitazione della sosta oraria si protrarrà anche dopo l’estate visto che le disposizioni per i non residenti riguardano tutti i periodi in cui non sono in vigore la Ztl e l’area pedonale.
Da giugno invece saranno riconfermate le limitazioni di accesso (dalle 10 all’una di notte con attivazione del varco elettronico) e di sosta così come già previsto dall’entrata in vigore della precedenza ordinanza redatta dal dirigente della polizia locale, Paola Vitali.

FELLINE. Spunta un metodo “alternativo” per accedere a quella che, in passato, era stato definito dagli oppositori un “recinto”. Si presenta così (le foto sono state scattate nella serata di venerdì 19 settembre) uno degli ingressi all’isola pedonale che limita il traffico nel cuore di Felline. Una misura, quella di chiudere il centro storico con sbarre telecomandate, accolta in passato con non poca preoccupazione, e spesso messa in discussione con modalità vandaliche. Le sbarre, azionate tramite apposite schede magnetiche in dotazione di residenti e altri utenti autorizzati, sono state danneggiate in uno dei punti di ingresso al centro storico, in cui operano numerosi ristoranti e trattorie che occupano anche spazi pubblici per le loro attività.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...