Home Tags Posts tagged with "vilù casarani"

vilù casarani

vil 2015-16CASARANO. La Vilù Casarani si aggiudica la vittoria del girone A del campionato Allievi provinciali. Grazie a questo successo, i ragazzi allenati da mister Alessandro De Noto affronteranno il Maglie, squadra vincitrice dell’altro girone, nella finale per il titolo di campione provinciale di sabato 14 maggio.
«Ringrazio innanzitutto il presidente Elisa Vergari e Ippazio Prete – commenta Osvaldo Prete, direttore generale della Vilù – per i sacrifici, l’impegno e la professionalità che ogni giorno mettono a servizio della nostra associazione. Inoltre, un sentito grazie va allo staff tecnico composto da Alessandro De Noto, Cosimo Casarano, Micheal Tartaglione e Luigi Gnoni e a tutti i ragazzi che hanno centrato questo ambizioso traguardo».

Da sinistra, Osvaldo Prete e Massimiliano Cataldo

Da sinistra, Osvaldo Prete e Massimiliano Cataldo

CASARANO. Non solo sport per l’associazione sportiva Vilù Casarani. Lo scorso 3 maggio nel nuovissimo impianto “Ico sport” di Casarano si è disputata la quinta edizione del torneo “Giovani promesse”. Ad aggiudicarsi il quadrangolare sono stati i Lions Ugento, seguiti dal Corsano, dalla Vilù e dal Matino. Hanno partecipato al torneo circa cento bambini della categoria “Pulcini”, ad ognuno dei quali è stato poi assegnato un trofeo personale. Ma l’impegno della “Vilù” ma molto oltre l’aspetto puramente agonistico.
Il 10 maggio, il sodalizio presieduto da Elisa Vergari ha accolto, negli impianti sportivi situati nella zona industriale di Casarano, l’associazione che riunisce ragazzi disabili “Fede e luce Puglia”. Si tratta di un’associazione che da anni si occupa dell’assistenza e dell’inserimento di ragazzi e ragazze portatori di handicap provenienti da tutta la regione. La società del presidente Vergari, con il direttore sportivo Massimiliano Cataldo, lo staff tecnico composto da Cosimo Casarano, Alessandro De Noto, Luigi Gnoni e dai fratelli Ippazio e Osvaldo Prete, ha organizzato una magnifica giornata dedicata alla solidarietà, cercando, attraverso il gioco del calcio, di donare ai circa 30 ragazzi disabili ed alle loro famiglie un sorriso ed una giornata diversa all’insegna del divertimento e della socializzazione.

«È stata davvero una giornata toccante e ricca di emozioni – commenta il ds Cataldo – con i nostri ragazzi impegnati in partite di calcio, giochi e canti. Inoltre con l’aiuto dei genitori, i nostri ragazzi hanno preparato il pranzo da condividere con i nuovi amici di “Fede e Luce”. Abbiamo giocato a calcio, pranzato insieme e soprattutto abbiamo imparato tanto da loro. La Vilù è anche questo».

by -
0 1618

CASARANO. Cala il sipario sulla prima edizione del torneo di calcio a otto “Trofeo Vilù Casarani”, svoltosi nella nuova struttura di contrada Formica “Ico Sport srl”. Ad aggiudicarsi la vittoria sono stati i ragazzi della squadra del “Before”, che hanno avuto  la meglio in finale per 2-1 sulla “Frenati Maulone Team”, seconda classificata. Per problemi logistici, la finale per il terzo quarto posto tra le due formazioni amatoriali di Casarano non si è disputata, così gli organizzatori in accordo con entrambe le formazioni hanno voluto donare la coppa a Mario Urbani dell’associazione di volontariato “Il sorriso di Dio”.

Per quanto riguarda i premi individuali, invece, i casaranesi Tony Parrotto e Luigi Carella hanno conquistato, rispettivamente, i titoli di miglior giocatore e capocannoniere del torneo. «Innanzi tutto – affermano Andrea Casarano e Mattia Totaro, gli organizzatori dell’evento – vogliamo ringraziare mister Osvaldo Prete che ci ha aiutato e ci ha dato questa opportunità. Un grazie va poi agli sponsor, ma soprattutto a tutti i partecipanti che hanno dato vita a un torneo intrigante, con il loro sano agonismo». La rosa dei vincitori era così composta: Luigi Romano, Filippo Palamà, Gennaro Riccio, Gianluigi Grasso, Alessandro De Matteis, Danilo Fracasso, Andrea De Blasi, Giovanni Camisa, Roberto Filograna, Riccardo Fiorenza, Alessandro Toma ed Eromildo Filograna.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...