Home Tags Posts tagged with "premio flavia inguscio"

premio flavia inguscio

premio-flavia-inguscio-vittorio-velotti-scopre-foto-dei-premiati-alla-memoria---foto-giacomo-giannelli

Vittorio Velotti scopre foto dei premiati alla memoria – foto Giacomo Giannelli

MELISSANO. Nello spirito del “Premio Flavia Inguscio” anche quest’anno la Lilt di Melissano, coordinata da Vittorio Velotti (nella foto di Giacomo Giannelli), ha conferito dei riconoscimenti a chi dedica del proprio tempo ai bisognosi, alle persone sole, agli ammalati. Non a caso, il simbolo della targa ricordo del premio, realizzata dal maestro Orlando Sparaventi, raffigura delle api: laboriose senza chiedere nulla in cambio. Il comitato organizzatore, presieduto dal prof. Enrico Corvaglia, ha assegnato i due primi premi alla dott.ssa Antonella Elia di Copertino (“operatori sanitari”) e a Marcello Martina di Leverano (“operatori non sanitari”). Menzioni speciali per Marco Tempesta di Taviano, Maurizio Forte di Maglie, dott. Antonio Pennetta di Gallipoli, infermieri Pina Bavia di Melpignano, Antonella Ruggeri di Palmariggi e Vito Sergi di Gagliano del Capo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

flaviaMELISSANO. Come ormai consolidata tradizione, da undici anni a questa parte, ritorna il “Premio Flavia Inguscio” organizzato dalla Lilt di Melissano. La manifestazione si terrà l’8 marzo, dalle ore 18, nel Centro culturale “Q. Scozzi”.
Il Premio è dedicato alla memoria di una delle fondatrici della Lilt di Melissano – ora coordinata dal marito Vittorio Velotti – scomparsa per tumore nel 2005 a 59 anni.
La scelta dell’8 marzo non è casuale: oltre ad essere la Festa della Donna, in quella data si ricorda anche il compleanno di Flavia.
Confermata la struttura della manifestazione: saranno premiate alcune realtà del mondo del volontariato, con un giusto riconoscimento a chi dedica se stesso ad aiutare gli altri, in silenzio e lontano dalle luci della ribalta.
Saranno consegnati due primi premi (uno per gli operatori sanitari e uno per gli operatori non sanitari), tre premi alla memoria e cinque menzioni speciali sulla base delle segnalazioni effettuate dai cittadini attraverso un’apposita scheda ed esaminate dal comitato organizzatore (Enrico Corvaglia, Vestilia De Luca, Giuseppe Serravezza, Marianna Burlando, Marisa Refolo, Vittorio Velotti e Antonella Manni).
La serata sarà condotta da Sara Stefanelli e Antonella Manni. Previsti anche gli intermezzi musicali della Junior Band di Melissano.

La premiazione di Roberto Iannocca dello scorso anno (foto "Preview" di Claudio Sandalo)

La premiazione di Roberto Iannocca dello scorso anno (foto “Preview” di Claudio Sandalo)

MELISSANO. Si rinnova, per il decimo anno consecutivo, l’appuntamento con il premio “Flavia Inguscio”, organizzato dalla delegazione Lilt di Melissano, coordinata da Vittorio Velotti, con il supporto della sezione provinciale di Lecce, guidata dal dottor Giuseppe Serravezza. L’iniziativa è nata per premiare le realtà del volontariato e, in modo particolare, chi dedica del tempo ad aiutare gli altri in modo non visibile, nel silenzio, nell’umiltà, nella solitudine.
Nella storica sede del centro culturale “Quintino Scozzi” di Melissano, domenica 8 marzo, dalle 18.30, saranno assegnati i premi 2015 ad un operatore sanitario e ad un operatore non sanitario. Ad essi si aggiungeranno cinque menzioni speciali, due premi alla memoria e i vari attestati di partecipazione. Per votare (sino al 28 febbraio) si può consegnare la scheda prestampata direttamente nella sede provinciale Lilt di Casarano (via Alpestre 4), mandarla via fax allo 0833-512777 o scrivere una mail all’indirizzo info@legatumorilecce.org. Flavia Inguscio, moglie di Velotti, fu una donna simbolo d’impegno civile e di dedizione agli altri. Scomparve nel gennaio 2005 a 59 anni. La Lilt di Melissano, attiva dal 1993, ha sede in due locali concessi in uso dall’associazione “Amici di don Quintino Sicuro”, in via Paolo Veronese. Da qualche mese c’è la possibilità di usufruire di visite specialistiche gratuite di vario genere, tra cui senologiche, con i dottori Giuseppe Serravezza e Carmine Cerullo, e psicologiche, con la dottoressa Raffaella Manco. Info: 368-3489703.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...