Home Tags Posts tagged with "premio calandra"

premio calandra

Tuglie – Doppio appuntamento con la compagnia Calandra ed “Edipo Re” nel Frantoio ipogeo di Tuglie sabato 12 e domenica 13 maggio alle 21. Il capolavoro di Sofocle  viene proposto per regia di Giuseppe Miggiano e l’interpretazione di Donato Chiarello, Federico Della Ducata, Luigi Giungato, Annarita Vizzi e Patrizia Miggiano (prenotazione obbligatoria al numero 327/5784806, costo del biglietto 5 euro).

Premio Calandra Premiata nel 2017 come migliore Compagnia teatrale non professionistica in Italia, la compagnia presieduta da teresa Lombardi propone quest’anno la tredicesima edizione del “Premio nazionale teatrale Calandra”, per partecipare al quale c’è tempo sino al 6 giugno. Destinatarie del bando sono le compagnie teatrali, nazionali o straniere con testi di nuova drammaturgia o adattamenti originali. A luglio è in programma la fase finale in piazza Garibaldi.

PzzSlnt_32_01.inddTUGLIE. Continua senza sosta l’impegno teatrale della Compagnia Calandra, da anni ormai, in scena in tutto il territorio salentino e non solo. Numerose, infatti, sono le trasferte nazionali e tanti i premi ricevuti anche in questi ultimi mesi. Tra le varie attività collaterali, come i corsi di teatro, la compagnia, presieduta da Teresa Lombardi, è attualmente impegnata in un nuovo spettacolo teatrale dal titolo “Il gioco” che ha visto, nei giorni scorsi, tre anteprime assolute presso il Circolo Aleteia di Corigliano. «Il protagonista Alfredo Traps – afferma il regista Giuseppe Miggiano (foto) – è un giovane rappresentante di commercio che a bordo della sua rombante Studebaker sta percorrendo tranquillo e a grande velocità l’ultimo tratto di strada che lo separa dal suo prossimo appuntamento e non sa ancora quale sorpresa il destino gli ha riservato».

Oltre al nuovo spettacolo, in queste ore è stato pubblicato il nuovo bando per l’undicesima edizione del Premio Calandra che, come ogni anno, si svolge a luglio. Le compagnie interessate possono scaricarlo dal sito www.calandrateatro.it e inviare la documentazione richiesta entro il 10 giugno 2016.

premio teatrale calandra piazza tuglieTUGLIE. Serata finale, venerdì 31 luglio alle 21, per la decima edizione del Premio Calandra, la rassegna teatrale nazionale organizzata dall’omonima compagnia in piazza Garibaldi (foto). Sul palco lo spettacolo fuori concorso “Raccunti” di Antonio Giuri e Patrizia Miggiano cui seguirà un video mapping a cura di Piero Schirinzi, Andrea Raho e Giuseppe Donadei. Al termine le premiazioni con gli interventi del Presidente della Provincia Antonio Gabellone, del Sindaco Massimo Stamerra, della responsabile della Federazione italiana teatro amatori – Puglia Annamaria Carella e del responsabile organizzativo della Calandra Salvatore Selce. Tra gli eventi collaterali, presso il Museo della Civiltà contadina, “Carpìe – Miscellane visive”, ovvero la prima mostra collettiva di arti figurative.

Per gli amanti del teatro è stata festa già dal 24 luglio per le cinque notti di teatro di ricerca e di narrazione, dove il pubblico, i vicoli e gli attori si confondono in un’unica messinscena che coinvolge e racconta il teatro contemporaneo. Dopo l’inizio della compagnia “Aria teatro” di Trento, è toccato al gruppo “Quanta brava gente” di Taranto mentre “Oh Dio mio!” è stato lo spettacolo portato in scena dalla compagnia “Claet” di Ancona e “Piccoli crimini coniugali” quello della “Corte dei Folli” di Cuneo con Cristina Viglietta e Pinuccio Bellone.

Piazza Garibaldi gremita per una vecchia edizone del Premio Calandra

Piazza Garibaldi gremita per una vecchia edizIone del Premio Calandra

TUGLIE. L’arrivo dell’estate sancisce ufficialmente il periodo di punta degli eventi tugliesi: dal teatro alla musica, dai libri al divertimento, dagli appuntamenti sportivi a quelli gastronomici. Attendendo il clou, continuano con successo, gli eventi organizzati da “Caffè per caso” di Gianluca Imperiale, “Gelateria e pasticceria Provenzano” di Antonio Provenzano, “Salsamenteria Pastore” di Gianni Pastore, “Macelleria degli amici” di Enzo Pisanello, “Erboristeria” di Marco Colazzo. Dopo “Gli avvocati divorzisti” e “Tiramilagambaswing”, sabato 20 giugno, alle ore 21.30, tocca a “Celentano rock”, la tribute band del “molleggiato”  esibirsi ai piedi della  matrice. Durante la serata sono previste degustazioni a cura delle attività coinvolte ed sarà possibile passeggiare in piazza  Garibaldi libera dalle auto.

Tocca aspettare i primi giorni di luglio, invece, per l’inizio ufficiale della quinta edizione di “Tuglie incontra”, il Festival nazionale del libro organizzato e diretto dal giornalista Gianpiero Pisanello. Numerosi sono gli scrittori e personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e della musica che, fino al 20 luglio, incontreranno il pubblico nel centro storico del paese. Non solo presentazioni, ma anche degustazioni, laboratori sui prodotti tipici, laboratori per bambini e momenti di musica e teatro da strada.
A fine luglio, invece, tocca alla compagnia teatrale Calandra portare in scena, in cinque serate, la decima edizione del “Premio Calandra”. Dopo il successo delle passate edizioni, piazza Garibaldi, dovrebbe essere la location confermata dell’appuntamento fisso per gli amanti del teatro. Sarebbe fissata al 31 luglio, infine, la prima data della rassegna culturale a cura dell’Amministrazione comunale, in particolare dell’assessorato alla Cultura guidato da Silvia Romano. Anche qui, sono previsti eventi musicali e teatrali come da consuetudine.

by -
0 1166
Compagnia teatrale La Smorfia teatro

Compagnia teatrale La Smorfia teatro – Foto Angelo Angiulli

TUGLIE. È già entrata nel vivo la nona edizione della rassegna nazionale di teatro “Premio Calandra 2014” organizzata dalla Compagnia teatrale “Calandra” di Tuglie, presieduta da salvatore Selce. Sono cinque gli spettacoli che fanno parte dell’evento, inaugurati il 21 luglio scorso dalla Compagnia Marubatti di Roma, andata in scena con “Cyrano”. Questa sera, a calcare il palco allestito in piazza Garibaldi (ore 21), sarà la Compagnia teatrale Narramondo di Genova, con “Dieci” tratto dal romanzo di Andrej Longo. Il prossimo spettacolo è in programma per venerdì 25 (sempre alle 21) con “La morsa” di Luigi Pirandello presentata dalla Compagnia La Smorfia Teatro di Gravina in Puglia. Doppio appuntamento, invece, per domenica 27 che vedrà alternarsi sul palco la Compagnia PEM Habitat Teatrali di Milano con “I am Leto” di Andrea Bochicchio (ore 21) e Fabiano Marti, di taranto, che presenta un monologo comico dal titolo “Volevo fare il poeta ma non c’è stato verso” (ore 22.30).

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...