Home Tags Posts tagged with "piazza imbriani"

piazza imbriani

ape calissiniGALLIPOLI. Piazza Imbriani, proprio all’imbocco del centro storico, rischia di finire su tutti i media ma non per la bellezza o il numero di visitatori bensì per meri problemi d’ordine pubblico. Così un gruppo di commercianti si è rivolto ad un avvocato per denunciare l’alta tensione che, a loro dire, rischia di fare il deserto intorno alle loro attività. Di condotte “contrarie alla legge” racconta l’esposto inviato dall’avvocato Monica Villanova alla Procura della Repubblica, al Sindaco di Gallipoli, al commissariato di polizia e alla compagnia dei carabinieri della città.

La questione giunta al vaglio dei giudici adesso, è nata con i conducenti degli apecalessini che portano in giro i turisti nel centro storico e che “da qualche settimana” sono soliti trovare parcheggio nei pressi di attività commerciali situate in piazza. “Al fine di accaparrarsi i turisti per il tour – si legge nell’esposto – dopo aver parcheggiato sulla strada e fuori dagli spazi ad essi riservati”, i conducenti si fermano nei pressi per offrire il servizio ai passanti. Il guaio è che “spesso i conducenti finiscono per litigare tra loro”. Di litigio in litigio “si sfocia in vere e proprie risse che, oltre ad incutere timore ai titolari ed al personale impegnato nell’attività commerciale, cagionano un danno economico non irrilevante”. Le segnalazioni verbali alle autorità preposte non sono servite a molto, certamente non ad aumentare i controlli, secondo i denuncianti, per cui “è spesso accaduto che i clienti, spaventati da episodi riferiti hanno preferito dirigersi altrove, mentre altri, dopo aver consumato, si sono allontanati dai tavolini, lamentandosi e senza pagare il conto”.

È riferibile a quanto denunciato un episodio avvenuto lunedì sera in piazza Imbriani, con al centro una coppia con tre bambini e tutto intorno gruppi di giovani impegnati nei tour con apecalessini che se li contendevano a suon di calci e pugni. Lo scontro è sato sedato dall’intervento di alcuni passanti.

 

 

6003_377529389068901_4642244299357373109_nGALLIPOLI. Finito il restauro della fontana fusa a Taranto nel 1890 che fino all’avvio del cantiere che ha rimesso a nuovo il Mercato coperto di piazza Imbriani, occupava uno spazio nel vecchio stabile. La “nicchia” che ospitava la fontana è stata demolita proprio nel corso della ristrutturazione del Mercato coperto, per dare maggiore visibilità al torrione che occultava. Attualmente l’opera, di stile classicheggiante, è negli spazi circostanti il Comune di via Pavia.
Quale la sua destinazione adesso? In Giunta comunale se n’è parlato senza – almeno finora – venire a capo di una decisione che prevalga su diversi orientamenti ed idee.
L’assessore all’Arredo urbano, Felice Stasi,  ed altri amministratori la vorrebbero rivedere in città ma non più nel centro storico, bensì in via Boito, praticamente di fronte alla stazione ferroviaria, circondata da due nuove aiule che dovrebbero comunque interessare l’area, con piante di corbezzoli, mirti e lentisco. Altri assessori e consiglieri sono invece dell’avviso che la fontana va reinserita nel suo contesto originario, cioè nel (nuovo) Mercato coperto. Si tratterebbe di trovare lo spazio adeguato.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...