Home Tags Posts tagged with "ordine ingegneri"

ordine ingegneri

Otranto – Importante appuntamento sui tesori della Chiesa lunedì 15 ottobre (con inizio alle 9,30) nella Sala triangolare del Castello aragonese di Otranto promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Lecce (presidente Raffaele Dell’Anna – foto – di Nardò), dall’arcidiocesi di Otranto guidata da mons. Donato Negro), dalla Regione Puglia e dal Cetma (centro europeo di ricerche in tecnologie design e materiali di Brindisi, presidente Francesco Saponaro), in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e col patrocinio della Città di Otranto.

L’iniziativa prende le mosse dal bando regionale da 20 milioni per “progetti di riqualificazione e destinazione alla fruizione culturale dei beni ecclesiastici”. “Restauro, riqualificazione, valorizzazione di santuari e altri luoghi di culto, nonché di arredi, opere d’arte, paramenti che costituiscono il prezioso patrimonio immobiliare ecclesiastico, per innescare, a partire dalla fase della progettazione degli interventi, un circuito virtuoso che non si limiti al recupero del bene, ma ne favorisca l’inserimento in precisi percorsi di fruizione turistico–culturale e quindi, in prospettiva, la redditività e l’autosostentamento: è l’obiettivo dichiarato del bando “Tesori ecclesiastici”, frutto dell’estensione al restyling dei beni della Chiesa della strategia Smart-in  messa in campo dalla Regione Puglia nell’ambito delle azioni del Piiil Cultura”, fanno sapere gli organizzatori in un comunicato stampa.

I 20 milioni previsti dal Bando regionale sono destinati per 15 milioni di euro a restauri di beni immobili, e i restanti 5 milioni per progetti relativi a beni mobili.

La giornata di lavori è articolata in due sessioni. Dopo i saluti del Sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi e del presidente dell’Ordine degli ingegneri Raffaele Dell’Anna, si darà inizio alla prima sessione dei lavori, su “il ruolo degli enti ecclesiastici quali attrattori culturali e turistici” in cui verrà presentato il bando regionale e i progetti già presentati in provincia di Lecce. Interverranno l’assessore all’Industria turistica e culturale della Puglia Loredana Capone, il responsabile dell’Ufficio beni culturali della diocesi di Otranto don Antonio Accogli e il direttore del Dipartimento “nuove tecnologie e design” del Cetma, Italo Spada.

La seconda sessione verterà invece su “casi e strumenti di successo nella fruizione dei beni culturali” ed entrando più nello specifico vedrà la presenza del direttore del “Dipartimento economia della cultura e valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale” Aldo Patruno, del soprintendente alle “Belle Arti” di Lecce, Brindisi e Taranto Maria Piccarreta e del consigliere dell’Ordine degli ingegneri di Lecce, Nicola Santoro.
“Nel corso del seminario, con l’ausilio di un visore 3D – concludono gli organizzatori del convegno – saranno illustrati gli interventi di restauro dell’Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce e della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina, ai cui progetti ha partecipato il consorzio Cetma”.

Ordine ingegneri

NARDÒRaffaele Dell’Anna, di Nardò, è il nuovo presidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Lecce. L’elezione, all’unanimità, è avvenuta nel corso della prima riunione del nuovo Consiglio: Giuseppe Coluccia (di Lecce) è il vice presidente vicario, Francesca Felline (Lecce) vice presidente, Anna Paola Filieri (Lequile) segretario e Nicola Giordano Bruno Santoro ((Cursi) tesoriere. Del Consiglio fanno parte anche Marco Cataldo (Parabita), Lorenzo Conversano (Alezio), Nicola Fiore (San Cesario di Lecce), Angelo Miglietta (Cavallino), Serena Pagliula (Nardò), Mauro Pellè (Lecce), Marco Pisanello (Taviano), Anna Maria Riccio (Copertino), Paolo Stefanelli (Lecce) e Simone Valzano (Trepuzzi). Il presidente Dell’Anna ricorda che “la grande partecipazione alle elezioni degli iscritti rappresenta uno stimolo verso la categoria e per l’attuazione di un programma che è il risultato condiviso da tutti i consiglieri”. I punti più significativi di tale programma passano dalla promozione e organizzazione di eventi per valorizzare il ruolo sociale dell’ingegnere, l’attività di affiancamento agli enti pubblici al fine di offrire un supporto, sia in fase di programmazione che di pianificazione delle risorse, per una più efficace e competente tutela e valorizzazione del territorio, ed il coinvolgimento attivo degli iscritti e di tutte le categorie tecniche nell’attività dell’Ordine.

 

Voce al Direttore

by -
L'ecotassa, per quelle comunità che non avessero raggiunto le soglie minime indicate nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti in casa, era fissata a partire...