Home Tags Posts tagged with "nuove regole riparazione auto"

nuove regole riparazione auto

by -
0 1046

antonio mariano galatina (2)ARADEO. “Sei a rischio! Il risparmio dell’assicurazione non deve andare a discapito del tuoi diritti di automobilista! Non ci cadere! Metti il valore della tua auto nelle mani giuste”: firmato, Carrozzieri d’Italia, compresi ovviamente quelli salentini che il prossimo 29 gennaio saranno a Roma, a manifestare contro la riforma della responsabilità civile varata nello scorso dicembre dal governo Letta-Alfano.

A organizzare la protesta, diffondendone i contenuti che riguardano da vicino tutti gli automoblisti, è Antonio Mariano, presidente della categoria Autoriparazioni di Confartigianato Lecce. La decisione governativa di rendere obbligatoria la clausola della “riparazione in forma specifica” rende appunto obbligatorio il ricorso alle officine convenzionate con le assicurazioni e da queste direttamente liquidate, quindi senza più la possibilità di scelta dell’automobilista danneggiato della propria officina di fiducia.

Le ragioni di questa riforma stanno nel tentativo di ridurre il costo delle assicurazioni  tra i più alti in Europa. Mariano, che opera professionamente tra Aradeo e Noha, lo ritiene invece un espediente del tutto inefficace: «Questa norma è l’esatto contrario delle liberalizzazioni e di quello che vorrebbero far credere le assicurazioni. Nei fatti si indirizza tutto il mercato verso le carrozzerie convenzionate, con le quali le stesse assicuazioni stabiliranno dei contratti che non è difficile immaginre capestro, essendo le compagnie di assicurazione (ridotte in Italia a 4-5 grandi gruppi) in grado di dettare le loro condizioni, ovviamente al ribasso. E le officine – sottolinea il presidente della categoria – si troveranno davanti ad un bivio: o accettare quelle condizioni (abbassando a loro volta i costi lavoro, materiali, qualità) o addirittura chiudere».

Da qui l’appello agli automobilisti: «Non firmate la “riparazione in forma specifica” quando andate dal vostro assicuratore in cambio di una risibile diminuzione della polizza». Per Mariano, ne va di mezzo la loro stessa sicurezza.

Voce al Direttore

by -
Ci siamo. Puntuale come ogni anno, il balletto delle cifre è qui tra noi: quanti ne mancano all’appello? “Almeno il 40%”. “Macché! Siamo al...