Home Tags Posts tagged with "mountain bike"

mountain bike

Torre San Giovanni (Ugento) – Grande successo per la settima edizione della Marathon del Salento, gara di mountain bike disputata domenica 15 aprile nel verde del Parco naturale litorale di Ugento. Oltre mille i partecipanti alla competizione organizzata dall’associazione “Mtb Casarano” che, quest’anno, oltre ad essere valida per il Trofeo dei Parchi Naturali, è stata anche inserita nel circuito “Scudetto prestigio”, che comprende dieci gare sparse sull’intero territorio nazionale selezionate dalla rivista “Mtb Magazine”. Molti gli atleti provenienti dal centro e dal nord Italia. Presente anche un gruppo dalla Svizzera. Ad aggiudicarsi la gara è stato Luca Paolini, milanese 41enne, che proviene dal mondo del ciclismo su strada (maglia Rosa nel 2013) e che ha completato il percorso di 72 chilometri in 2h28’32’’. A seguire, il 43enne imolese Mirko Pirazzoli e il campano Antonio Matrisciano. Nella Granfondo, invece, a mettere tutti dietro è stato Angelo Tagliente, atleta di Crispiano (Taranto) tesserato con la “Mtb Casarano”, che ha completato i 42 chilometri del percorso in 1h55’24’’. La gara, con partenza e arrivo presso la Pista Salentina di Torre San Giovanni, ha coniugato sport e tradizione, grazie alla festa “salentina” allestita all’interno dell’impianto kartistico con stand, prodotti tipici, musica bandistica e artisti di strada. La Marathon del Salento si conferma, dunque, una competizione di primo piano nel panorama nazionale, innalzando di anno in anno i suoi standard qualitativi grazie all’impegno e alla passione degli organizzatori.

by -
0 646

NEVIANO. Bikers a raccolta per la nuova tappa del “Challenge Bike Salento” in programma domenica 3 settembre a Neviano. Dopo l’ultima gara tenutasi il mese scorso a Spongano, i bikers più esperti del territorio salentino si raduneranno alle ore 9 presso l’area mercatale, in attesa della partenza fissata per le 9.30 tra le campagne di “Donna Laura”. Per le iscrizioni c’è tempo sino alle ore 12 di sabato 2 settembre. I ciclisti si impegneranno su un tracciato movimentato e molto tecnico tra salite, discese, dirupi e rocce, nell’ambito di un circuito che si sviluppa sulla distanza di cinque chilometri da ripetere sei volte. La competizione organizzata dalla Società ciclistica Aradeina, presieduta da Stefano Colizzi di Aradeo, sarà valevole per la quinta edizione del “Trofeo Li Scorpi”. L’evento sportivo che promuove la cultura della mountain bike a tutto tondo, sarà l’occasione per provare ad insidiare la leadership di Manuele Greco della Asd Amici del Velodromo. Il martignanese guida la classifica assoluta del Challenge Bike Salento con 1150 punti, seguito dal compagno di team Luigi Stomeo di Martano con 1110 e da Gianmauro Prato di Campi Salentina tesserato per la Asd Amici di Simone con 937.

by -
0 1497

GALLIPOLI. Domenica 25 gennaio gli sportivi e amanti delle due ruote si danno appuntamento al primo Trofeo Ecoresort le Sirenè Caroli Hotel MTS Casarano, evento organizzato dall’Associazione Sportiva Mtb Casarano e da Ost Organizzazione sviluppo turismo, e patrocinato dal Comune di Gallipoli.
All’interno del Parco Naturale di Gallipoli, ospitato dall’Ecoresort Le Sirenè del gruppo Caroli Hotels, l’evento sportivo, che assegnerà il titolo Campionato Regionale Esordienti 1° livello, è sicuramente destinato ad attirare gli sportivi e gli appassionati della natura, e a valorizzare in maniera sostenibile il territorio.

Due le gare previste nel bellissimo scenario naturale della macchia mediterranea ionica: il Minicross Short Track, dedicato ai più piccoli, categoria giovanissimi dai 7 ai 12 anni (percorso di 600mt ripetibile a seconda della categoria dalle 2 alle 7 volte); la Challenge Cyclocross, a cui possono partecipare tutti gli atleti dai 13 anni in su ( percorso di 2,5 km da ripetere più volte)
Il ritrovo per la verifica delle tessere e delle iscrizioni è alle 7,30 presso l’Hotel Ecoresort Le Sirenè, sulla Litoranea Gallipoli – Santa Maria di Leuca a Gallipoli. La partenza della gara è fissata per le 10,15. Saranno premiati per ogni circuito i primi tre di tutte le categorie per Amatori e Professionisti.
L’Ecoresort Le Sirenè diventa per il 2015 la base operativa di attività legate alla mountain bike con escursioni guidate per i turisti ospiti della struttura e con un day camp estivo per i giovani appassionati della disciplina su due ruote con corsi tenuti da istruttori qualificati.
In questo senso è importante rilevare la partecipazione del GAL Serre Salentine, che sarà presente con un corner espositivo.
Per le iscrizioni al Trofeo www.mtbonline.it e sito Fattore K.

CASARANO. Inaugurato ufficialmente il nuovo corso di contrada Mammarao, con due tornei sportivi riservati agli under 13. Le competizioni sportive rientrano nel progetto socio-agricolo dell’orto urbano Mammarao che ha portato alla bonifica di alcuni terreni in stato di abbandono sui quali i ragazzi che hanno frequentato il corso per contadino attivato dall’ente di formazione “Santa Cecilia”, coltiveranno biologicamente degli ortaggi da vendere in loco. Il progetto ha già portato al recupero funzionale di un’intera area degradata dove sono stati ricavati il piazzale destinato alla fòcara in onore di San Giuseppe, un campetto di calcetto e una pista per mountain bike.
E proprio per battezzare queste due strutture sono state organizzate due diverse gare riservate agli under 13: un torneo di calcio a 5 (nelle foto alcuni dei protagonisti), e il trofeo di mountain bike, sabato 25 ottobre. «Le due iniziative – spiegano gli organizzatori – fanno parte integrante del progetto dell’orto urbano e hanno l’obiettivo di “aprire” il quartiere alla cittadinanza, partendo dai bambini e dai ragazzi che naturalmente sono portati ad aggregarsi e a condividere momenti di crescita attraverso il gioco, riuscendo a condividere pienamente situazioni di profondo e sincero scambio senza essere condizionati da sovrastrutture di sorta».

GALLIPOLI. Esplorare le bellezze del Salento senza bagagli ma attrezzati solo di una bicicletta, una mappa dettagliata del territorio e una macchina fotografica? A Gallipoli si può fare anche questo.
È infatti in voga da 4 anni un nuovo modo di vivere le vacanze, senza immergersi nella movida e nel caos estivi ma approfittando dei periodi meno affollati e meno afosi per vivere una settimana a stretto contatto con la natura, esplorando le città con gli occhi meravigliati di chi guarda queste bellezze per la prima volta. È questa la scelta di molti turisti stranieri (il numero sta triplicando di anno in anno) tutti sopra i 50 anni di età, provenienti dall’ Australia, dalla Russia, dalla Norvegia, dalla Francia, dalla Svizzera e dall’Inghilterrra  che, guidati dai diversi operatori turistici che propongono loro questa vacanza per certi versi “alternativa”, arrivano all’aeroporto di Bari, vengono accompagnati a Lecce e da lì iniziano a spostarsi per diversi giorni solo con la bicicletta. I lori periodi preferiti sono da marzo a maggio e da settembre fino a metà ottobre; Gallipoli, Santa Maria di Leuca e Otranto le tappe prefissate, con breve fermate nelle spiagge libere per poi risalire in sella alle bici e pedalare fino a sera, quando si passeggia a piedi nei centri storici e ci si ferma in qualche ristorante tipico per cenare rigorosamente a base di pesce.
«È questa la mia idea di turismo di qualità – afferma Vito Ria di Matino, direttore dell’ “Hotel 33Baroni” che ospita i cicloturisti a Gallipoli e appassionato da sempre di mountain bike e free bike tour – certo, l’unica pecca è che mancano le piste ciclabili, ma per il resto sono tutti concordi nel definire Gallipoli e il Salento dei posti paradisiaci».

by -
0 1273
Da sinistra Francesco Ozza, Paola Marconi, Giovanni Potenza e Marco Ozza

Da sinistra Francesco Ozza, Paola Marconi, Giovanni Potenza e Marco Ozza

CASARANO. Dopo otto avvincenti tappe, sono quattro gli atleti della Mtb Casarano che si stanno imponendo nel “Trofeo delle Regioni”, il più prestigioso circuito a tappe di mountain bike del Centro-Sud Italia. Si tratta di Paola Marconi, leader assoluta del circuito nella categoria donna, di Giovanni Potenza (di Taurisano), terzo assoluto nella categoria Master 5, e dei due fratelli Ozza di Casarano: Francesco, secondo assoluto nella categoria Elite Master Sport, e Marco, terzo assoluto nella categoria Master 1. Con l’obiettivo di confermare i brillanti risultati conseguiti, i quattro bikers si sono recati il 21 settembre in Sicilia per l’“Etna Marathon”, nona tappa del trofeo e una delle gare più importanti di tutta Europa, per poi chiudere l’evento il 6 ottobre nella finalissima in programma a Fondi.

Se, come molto probabile, i ragazzi della Mtb si confermeranno tra i primi cinque in classifica nelle rispettive categorie, sarà concesso loro la possibilità di partecipare insieme ai migliori bikers nazionali agli All Stars, l’evento più importante di tutta Italia in programma il 19 di ottobre a Collarmele, in provincia di L’Aquila. «Oltre alle tante difficoltà che la nostra disciplina richiede – ammette Marco Ozza – dobbiamo fare i conti anche con le istituzioni che ignorano i nostri grandi risultati. Possiamo dire che anche noi, nel nostro piccolo, riusciamo a tenere alto il nome della nostra città. Parlo a nome di tutti, dicendo che mi sento di ringraziare gli amici e tutti i membri della grande famiglia della Mtb Casarano che ci hanno sempre incitati e sostenuti».

by -
0 999

Casarano. Dopo il grande successo dello scorso anno, l’Asd Mtb Casarano (foto) presenta la 2ª edizione della “Marathon del Salento-Città di Casarano” prima delle sette tappe del “Trofeo dei parchi naturali”, il circuito nazionale che si ripete da ormai 11 anni. L’evento è in programma dal 15 al 17 marzo.

Il primo giorno verrà inaugurato il circuito, con l’apertura del villaggio dei bikers e delle aree espositive. Il giorno dopo, sabato 16 marzo, è in programma l’iniziativa “Pedala nel parco”, proposta da “Lega ambiente” e rivolta alle scuole con coinvolgimento dei genitori; si  effettuerà, inoltre, la consegna del materiale tecnico con il ritiro dei pacchi-gara e dei numeri.

Domenica 17, infine, si entrerà nel vivo della manifestazione con la partenza, alle 9.30, da Torre San Giovanni (marina di Ugento). Per le informazioni relative alle modalità di iscrizione visitare il sito www.mtbcasarano.it o contattare l’associazione ai numeri 3334894491 (Giovanni Baronetti) e 3470686930 (Marco Ozza).

                                                         LP

by -
0 1071

Casarano. La passione e gli sforzi della Mtb Casarano hanno portato i frutti sperati. La squadra casaranese, infatti, si è laureata campione del “Trofeo parchi naturali”, uno dei più importanti appuntamenti del panorama delle mountain bike riservato a tutti i più forti bikers del centro-sud italiano.

Il grande risultato è arrivato in seguito all’ottima prova del team casaranese nella 16ª edizione della “Marathon di Fondi”, gara valida come ultima tappa del trofeo. I 13 della Mtb Casarano, ovvero Paola Marconi, Giovanni Potenza, Marco Ozza, Francesco Ozza, Claudio Manara, Rocco Primiceri, Silvano Cocola, Enzo Giannelli, Giovanni Marzano,  Emanuele Bleve, Agostino Lombardo, Alessandro Orsini e Mario De Pascali, si sono fatti valere di fronte ad atleti di caratura nazionale.

Su tutti, eccezionali sono stati i piazzamenti ottenuti da Paola Marconi, Giovanni Potenza e Claudio Manara, rispettivamente seconda nella categoria donne, primo nella categoria M5 e quarto nella categoria M1. Proprio i tre atleti, grazie ai risultati conquistati nella gara in terra laziale, hanno potuto prendere parte, in rappresentanza della Mtb Casarano, all’importante “Trofeo all stars” di Montalcino, a cui hanno partecipato i più forti corridori italiani. «Nell’arco di questa annata – commenta Alfredo Manganaro – abbiamo compiuto grandi sforzi per assicurarci le prestazioni di atleti di grande spessore. Visti i risultati, però, ne è valsa la pena. Siamo un’associazione relativamente giovane, fondata circa cinque anni fa, e vincere questo trofeo per noi è motivo di grande orgoglio ed un incitamento a fare ancora meglio. Voglio, per questo, ringraziare tutti i ragazzi, dal primo all’ultimo per il loro grande impegno».

Lucio Protopapa

Ciclisti nel percorso salute tra gli ulivi

Taviano. Bici e salute: nasce all’insegna di questo binomio il progetto “Percorso salute e area per gioco e gioco-sport” nella marina di Mancaversa e a  Taviano, come sostegno alla salvaguardia dell’ambiente, alla salute e con un occhio particolare al turismo, che l’Amministrazione comunale di Taviano sta avviando in vista della prossima stagione turistica.

Il progetto si avvale di un contributo della Provincia di Lecce di 60.167,50 euro e si inserisce nella ragnatela dei percorsi ciclistico-turistici di cui è pieno, ormai, tutto il Salento. Il turista che arriva a Taviano o alla marina di Mancaversa per soggiornare, potrà disporre di una serie di biciclette elettriche, cioè con assistenza alla pedalata, per i suoi spostamenti o visite turistiche o, semplicemente, per fare sport.

«Abbiamo accettato di buon grado questo finanziamento della Provincia –afferma il sindaco Carlo Portaccio – in quanto viene incontro alle aspettative di quanti scelgono la nostra spiaggia per soggiornare in estate e avere la possibilità di muoversi facendo attività all’aria aperta».

E conclude:«Usando la bicicletta i turisti avranno autonomia nel muoversi ma soprattutto coniugheranno la cultura con la salute e lo sport». Sono previsti tre punti di aggregazione dove poter prendere e lasciare le biciclette: il parco Jonico, a Mancaversa, la biblioteca comunale e il palazzo Marchesale a Taviano. In questi posti saranno poste delle rastrelliere dove parcheggiare le biciclette e dove si avrà la possibilità anche di avere delle guide o delle cartine esplorative con cui visitare alcune chiese o monumenti o fare sport.

«L’iniziativa è interessante –aggiunge Giuseppe Tanisi , assessore ai Lavori pubblici e all’urbanistica – in quanto i turisti avranno solo l’imbarazzo della scelta per visitare monumenti o chiese, o per raggiungere la spiaggetta fuori mano o per inoltrarsi tra le stradine di campagna delle serre salentine o per ammirare delle serre floricole. In questa iniziativa intendiamo coinvolgere anche gli operatori commerciali, soprattutto bar, pizzerie, ristoranti, per poter lavorare in sinergia con loro e far crescere il turismo»

RP

by -
1 1109

Marathon del Salento-Città di Casarano. Alcuni componenti della Mtb Casarano

Casarano. La passione per la mountain bike si fa sempre più forte a Casarano, tanto da far diventare la cittadina punto di riferimento regionale nel settore.  Il 1 aprile, infatti, si terrà la prima edizione della “Marathon del Salento-Città di Casarano”, prima gara, unica a rappresentare la Puglia, delle sette in programma dell’importante “Trofeo dei Parchi Naturali”, giunto alla decima edizione.

L’evento, organizzato dall’associazione Mtb Casarano, prevede un percorso di 76 km lungo i quali i partecipanti si cimenteranno sugli sterrati di Casarano, Ugento, Melissano, Taurisano e Ruffano, passando tra i meravigliosi paesaggi tipici della zona.

Alla gara potranno partecipare tutti gli iscritti sia alla federazione ciclistica italiana sia ad altri enti riconosciuti dalla consulta. È inoltre previsto un percorso di 33 km pensato per i cicloamatori che non hanno intenzione di entrare in classifica, ma che vogliono effettuare un’interessante escursione. Si partirà da Casarano alle 9.30 da via Pendino – nei pressi dell’istituto tecnico per geometri “A.Meucci” –  e al ritorno, nello stesso posto della partenza, verranno effettuate le premiazioni per i primi tre di categoria, e per tutti partecipanti ci sarà un ricco pasta party.

Un evento di grande spessore per Casarano, come ammesso  dallo stesso Alfredo Manganaro, presidente dell’associazione organizzatrice. «Realizzare un evento così importante gratifica tutta l’Asd Mtb Casarano che dal 2007 cerca di promuovere la Mountain Bike in tutte le sue forme, dalle escursioni all’impegno agonistico. Rappresentare la Puglia ci fa ancora più onore in uno dei trofei più importanti a livello nazionale. Una delle soddisfazioni più grandi, comunque, sarà quella di portare circa 600 ciclisti provenenti da tutta Italia». Per avere ulteriori informazioni si può consultare il sito www.mtbcasarano.it.

LP

by -
0 972

Mtb Casarano

Casarano. Chi crede che la passione per la bicicletta sia stata accantonata pian piano nel tempo sino a rinchiudersi in una nicchia di nostalgici è del tutto fuori strada.

Lo sanno bene i membri dell’Asd Mtb Casarano e del Gruppo sportivo ciclistico “Adriano De Zan”, le due maggiori squadre amatoriali ciclistiche casaranesi. I due gruppi, con a capo rispettivamente Alfredo Manganaro e Luigi Miggiano, contano circa 100 iscritti – 50 per squadra – e sono in costante crescita, suscitando interesse anche tra i più giovani.

Proprio questa crescente passione ha spinto Claudio Manara, già campione di mountain bike regionale e provinciale nel 2010 e nel 2011, ad organizzare uno stage di tre giorni (16-17-18 dicembre 2011) tenuto da due grandi esperti del settore. Si tratta di Ignazio Saia, responsabile sud Italia Ethic Sport (azienda leader nella produzione e distribuzione di integratori), e Mirko Farnisi, pluricampione siciliano e medaglia di bronzo ai mondiali di mountain bike, tenutisi  in Spagna nel  2000.

Durante questi tre giorni, i due esperti metteranno a disposizione dei partecipanti le proprie competenze, insegnando loro i metodi d’allenamento, la programmazione di una buona preparazione atletica e lo stile di vita da adottare per migliorare le prestazioni.

Non solo lezioni teoriche però. Il tutto sarà, infatti, accompagnato da due uscite in bici nelle quali verranno applicati i concetti spiegati in precedenza. La quota di partecipazione è di 15 euro e le iscrizioni, destinate ad un massimo di 30 persone, possono essere effettuate presso il punto vendita m-Bike Store di Claudio Manara.

Lucio Protopapa

by -
0 1281

Il gruppo della società "Cycling team Salento"

Taurisano. Si è appena conclusa la stagione ciclistica giovanile su strada e il bilancio della società “Cycling team Salento”, diretta da Luigi Arbace, è da considerare molto più che soddisfacente. Per il nono anno consecutivo la società salentina ha valorizzato il ciclismo giovanile a livello agonistico, riuscendo ad eccellere sia per quanto riguarda le qualità tecniche sia per l’intraprendenza e la professionalità dimostrata dal punto di vista organizzativo.

Nel computo definitivo, in nove anni di intensa attività, la società “Cycling Team Salento” ha collezionato ben 138 vittorie, conquistato 9 titoli regionali, un giro di Puglia esordienti, 4 giri di Puglia giovanissimi, due trofei Appulo-calabro-lucani, un 5° posto ai campionati italiani assoluti.

Nella stagione 2011 per le ragazze e i ragazzi, il top è stato raggiunto con la conquista del “Giro di Puglia giovanissimi 2011” nelle categorie “G.1” e “G.2”. I risultati sono stati ottenuti, nelle categorie femminili da: Valeria Milo “G1”; Chiara Politi “G2”; Valentina Arbace “G5”; nelle categorie maschili: Davide Piscopo, Paolo Milo e Andrea Marsano “G4”; Emanuel Politi “G5”; Marco Luigi Arbace “Allievi”.

Nel Team del ds Arbace militano due giovani promesse di Taurisano: Emanuel Politi, 11 anni, che gareggia nella categoria “G 5”  e vanta 7 vittorie e svariati piazzamenti. Per lui nella stagione 2010/2011 è arrivato il titolo di campione provinciale e di vice campione regionale 2011. Non è da meno la sorella più piccola, Chiara, 8 anni, che gareggia nella categoria “G2 F” che ha conquistato quest’anno il titolo di campionessa provinciale nella categoria “G2”.

«Siamo molto soddisfatti per il coinvolgimento dei ragazzi – dichiara il ds Arbace – d’altra parte il team è  stato  premiato nella stagione 2011 dai  vertici  regionali della  Federazione  ciclistica italiana per la notevole attività svolta in campo organizzativo». Tra le competizioni ricordiamo l’appuntamento di Taurisano nel settembre 2010.

by -
0 882

A. Baronetti, M. Panico, A. Micaletto, F. Laporta e D. Baronetti

Casarano. Mambassa di trofei per la Mtb Casarano al recente campionato regionale di Mountain Bike svoltosi a Modugno, nel barese. L’associazione ha, infatti, portato a casa ben cinque maglie di campione regionale nelle categorie Giovanissimi ed un ottimo terzo posto tra i Master.

La Mtb si è, inoltre, piazzata al quinto posto tra le venti società presenti nel settore giovanissimi.  Ottimi i risultati soprattutto tra le giovani leve con Aurora Baronetti (7 anni) ed Andrea Micaletto che hanno vinto le maglie di campione regionale nelle rispettive categorie con Pierpaolo Giannelli in grado, a sua volta, di aggiudicarsi la maglia di campione regionale per la categoria G4 (10 anni).

Nella categoria G2 (8 anni) Marco Panico si è classificato, inoltre, terzo mentre  nel G3 (9 anni) Daniele Baronetti è arrivato settimo su una rosa di ben 40 partecipanti.

Non male per la giovane associazione, presieduta da Alfredo Manganaro, sorta pochi anni fa e già in grado di organizzare in città competizioni ai alto livello.

«Questi risultati non possono che farci onore grazie all’impegno di bambini e genitori durante tutto un anno di allenamenti», afferma il presidente Manganaro il quale ringrazia “tutti i soci che ogni anno portano alto il nome della Mtb Casarano nelle varie gare che si disputano su tutto il territorio nazionale ottenendo ottimi risultati”.

Ma non c’è molto tempo per riposare sugli allori, neppure quando sono tanti.

Infatti alcuni atleti della società sportiva casaranese sono già impegnati nella preparazione della specialità ciclocross che li vedrà in gara agli inizi di novembre e fino a tutto gennaio.Se le premesse sono queste, si può essere certi che sno in arrivo altre soddisfazioni.

I ciclisti più grandi non vorranno certo sfigurtare al cospetto dei neocampioni di 7-8-9 anni.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...