Home Tags Posts tagged with "mons. Vito Angiuli"

mons. Vito Angiuli

Specchia – Una nomina che, più di altre, non giunge per caso. È quella che attribuisce a don Antonio De Giorgi, parroco a Specchia nella chiesa “Presentazione Beata Vergine Maria”, il ruolo di assistente ecclesiastico diocesano dell’associazione “Figli in Cielo”, riconosciuta dal Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana nel gennaio 2017. Dei giorni scorsi è il decreto firmato dal    vescovo della diocesi di UgentoSanta Maria di Leuca, monsignor Vito Angiuli, per una durata quinquennale. «Ho istituito in diocesi l’associazione “Figli in cielo” per il sostegno e l’accompagnamento  delle famiglie visitate dal lutto in seguito alla perdita di un figlio o di un proprio caro, pertanto – ha scritto il vescovo a don Antonio – dovendo provvedere ad un assistente ecclesiastico diocesano che svolga il ruolo sia di referente dei parroci che desiderino dar vita a questo sodalizio e sia di sacerdote particolarmente sensibile al ministero della consolazione per le famiglie colpite da un lutto, ho pensato di affidare a te, persona equilibrata, saggia e prudente, questo delicato incarico». Il parroco,nato a Tricase il 27 novembre del 1969, è stato ordinato sacerdote il 28 giugno del 1997 ed è a Specchia dal 17 settembre 2011, dove ha saputo farsi  apprezzare anche in occasione dei drammatici fatti legati all’omicidio della sedicenne Noemi Durini, con risvolti (ancora attuali) finiti sotto i riflettori nazionali. Al fine di arginare il clima di odio e di vendetta “strisciante” che si respirava in paese, don Antonio affermò: «La violenza porta solo altra violenza in una spirale che alla fine rischia di distruggere anche l’ultimo brandello di umanità. La rabbia è tanta ed è comprensibile, ma la voglia di farsi giustizia da soli non è la soluzione razionale e giusta».

ugento confraternitaUGENTO. Si è tenuto il 10 e l’11 giugno a Caprarica di Tricase il “V Cammino diocesano” delle Confraternite appartenenti alla diocesi di Ugento- S.Maria di Leuca retta dal vescovo mons. Vito Angiuli. Ad indicarne finalità e programma è stato don Carmine Peluso, parroco a Todino di Tricase e da 15 anni direttore diocesano dell’Ufficio Confraternite. “Il mio Cuore immacolato sarà il tuo rifugio e il cammino che condurrà a Dio”, questo il tema della due giorni: sabato 10, alle 19,30, dopo il saluto del parroco ospitante don William Del Vecchio, di don Peluso e della consigliera della Confederazione nazionale delle Confraternite Tina Petrelli, è intervenuto il Domenicano Santo Pagnotta, che ha trattato il tema su “Maria nella vita del credente”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

ACQUARICA. «Domenica 26 febbraio il Vescovo mons. Vito Angiuli sarà ad Acquarica per la visita Pastorale – annuncia il parroco don Antonio Morciano – la visita pastorale è una delle forme, collaudate con cui il Vescovo incontra le parrocchie e i fedeli per ravvivare le energie, consigliando, incoraggiando e innovando la vita cristiana, essendo anzitutto una visita alle persone».Quattro giorni intensi, dunque, per la parrocchia di Acquarica del Capo: domenica ore 9 il Vescovo sarà accolto in Piazza dell’Amicizia dal Sindaco Francesco Ferraro e dai cittadini; a seguire l’incontro nella sala consiliare del Comune e alle ore 10,30 la celebrazione della S. Cresima. Il 27 febbraio, la visita proseguirà con il conforto ai malati, mentre nel pomeriggio, ore 16, Sua Eccellenza incontrerà le associazioni locali e alle 17,30 presiederà la Santa Messa. Il 28 febbraio, dopo la Messa mattutina, si recherà nelle strutture parrocchiali e nel pomeriggio visiterà la Cittadella della Salute e la dimora S. Carlo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...