Home Tags Posts tagged with "MERCATINO"

MERCATINO

GaGallipoli – Tutto pronto per avviare il Mercatino degli artisti,. Teatro della esposizione e della vendita di opere d’ingegno e d’arte sarà dal 15 giugno piazza Carducci e via E. Barba e durerà fino al 15 di settembre. In Comune sono state concluse nei giorni scorsi le procedure per l’assegnazione di venti posteggi con la graduatoria finale che però ha visto essere insufficienti i posti da assegnare. La svolta l’ha data l’approvazione del Documento strategico del commercio cittadino, avvenuta nel corso del Consiglio comunale del 31 marzo scorso. Nel piano del commercio vi è anche il regolamento che disciplina le attività commerciali su aree pubbliche di opere artistiche e frutto dell’ingegno approvato nel 2012 e i canoni relativi (2013)..

Scelto per questo tipo di attività il marciapiede che costeggia il Polo scolastico 2. Due istanze sono state escluse per incompatibilità; sono state valutate le anzianità dei richiedenti e l’ordine cronologico delle richieste. Prima di occupare il posto assegnato, gli assegnatari dovranno ritirare la concessione nel periodo del 15 – 24 giugno.

Nardò – C’è tanta solidarietà nei prossimi appuntamenti natalizi neretini. Il 3 gennaio la tradizionale “Befana tricolore” del movimento Andare Oltre, giunta alla nona edizione: in via Grassi dalle 17 alle 21 raccolta di giocattoli nuovi e usati, dolci e vestiti che verranno poi donati ai bambini della Comunità Clara di Taviano. Per il 3 e 4 gennaio sarà operativa la tenda della solidarietà allestita in corso Galliano: i ragazzi del gruppo scout Nardò 17 raccoglieranno calze, caramelle e cioccolatini per i bimbi del Comune di Cascia (il 5 gennaio la consegna).

Dal 4 al 7 gennaio (dalle ore 10.00 alle 13 e dalle 15.30 alle 22) “Santa Caterina d’amare” presso la marina neretina: la Pro loco Santa Caterina, in collaborazione con le attività commerciali del posto, allestirà degli stand con mercatini dell’artigianato e del baratto, e laboratori per bambini. Per la giornata di chiusura prevista anche una tombolata con la partecipazione straordinaria dell’intramontabile comico ed attore teatrale neretino Gregorio Caputo (foto). Il 6 gennaio la parrocchia di Santa Caterina d’Alessandria vedrà l’arrivo della Befana in piazza (alle ore 15.30) con la distribuzione di calze ai bambini e quello dei Magi al presepe vivente (dalle 17 alle 20).

Il prossimo 7 gennaio, nell’ambito del progetto “Chiese aperte – Winter edition”, la cooperativa sociale Ipso Facto di Galatone guiderà i curiosi in un suggestivo viaggio alla scoperta della Cattedrale di Nardò e del Museo diocesano. Ritrovo alle ore 17 in piazza Pio XI (costo di partecipazione € 5). Infine, durerà sino al 7 gennaio il concorso “Il presepe tra tradizione e attualità” presso il Chiostro dei Carmelitani, a cura del Centro turistico giovanile “Osanna”.

ALLISTE. Il laboratorio eco-solidale avviato dall’Istituto Comprensivo “Calvino” ed inserito nel contesto del macro-progetto denominato “La Scuola per Expo 2015”, nasceva con gli obiettivi dell’educare al non spreco e al valore del cibo; risaltare l’importanza della nutrizione e dell’alimentazione; considerare i problemi della malnutrizione; sensibilizzare alla solidarietà. Quest’ultimo scopo in particolare, è stato risaltato e raggiunto con la mostra mercato adibita nell’atrio d’ingresso della Scuola media, il cui ricavato dalla vendita dei prodotti (realizzati esclusivamente dagli alunni) è stato donato in beneficenza all’associazione di volontariato  e promozione sociale “Arcobaleno su Tanzania”, nel corso dell’incontro svoltosi sabato 20 dicembre, introdotto dalla direttrice artistica del progetto, Enza Portoghese, e dalla referente, Lena Simonetti.

Il presidente dell’associazione, il prof. Giovanni Primiceri, ringraziando gli alunni e i docenti, ha specificato che “la donazione sarà impiegata nell’arredamento della scuola materna nel villaggio di Mpama”. Il sindaco, Antonio Renna, ha commentato con orgoglio “la lodevole iniziativa della scuola allistina che contribuisce ad aiutare un’altra scuola, fornendo per tutti un esempio ammirevole”. Il dirigente scolastico, Filomena Giannelli, ha evidenziato “l’importanza dell’educare i bambini ad essere solidali e concreti in una società estremamente difficile”. L’evento si è concluso con l’esibizione delle piccole majorettes (guidate dall’insegnante Astore) e con gli auguri finali di buone feste.

UGENTO. Un presepe realizzato nei paesi poveri, per aiutare le popolazioni in difficoltà con un gesto concreto. Il mercatino del commercio equo e solidale, attivo tutto l’anno presso l’associazione “Amahoro” di Ugento e Ruffano, con il Natale si arricchisce di nuove creazioni artigianali in tema con le festività.
Il ricavato delle vendite, secondo le regole del commercio equo e solidale, andrà direttamente ai piccoli produttori che, nei loro paesi di origine, realizzano i manufatti.

Il mercatino dell’associazione “Amahoro”, diretta da don Rocco Maglie e legata alla diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, si trova a Ugento in piazza San Vincenzo, nei locali dell’Ufficio missionario diocesano, e a Ruffano in piazza Libertà.
L’obiettivo principale del commercio equo e solidale è quello di fornire canali di diffusione ai gruppi di produttori dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina, evitando il ricorso a intermediari e grossisti e favorendo, invece, un legame diretto con i consumatori del Nord del mondo, evitando così speculazioni a tutto vantaggio dei commercianti al’ingrosso. Un’alternativa alle regole tradizionali del commercio, che offre a molte persone un lavoro, un reddito e dignità sociale. Il criterio di base è quello di pagare la merce ad un prezzo equo concordato con i produttori, che tenga conto delle loro necessità e che possa servire a reinvestire parte del ricavato in progetti di sviluppo.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...