Home Tags Posts tagged with "donatori"

donatori

Patù – Si è tenuta il 5 gennaio a Patù, presso Palazzo Pedone, la” festa del donatore” organizzata da Avis, per condividere con la comunità il traguardo raggiunto nel 2017: “Abbiamo chiuso l’anno con 112 donazioni, non era mai successo a Patù e questo risultato è motivo di orgoglio per tutto il paese”: a parlare è il presidente dell’associazione Iwano De Solda, premiato dall’Amministrazione comunale il 27 dicembre scorso per il suo impegno sociale e associazionistico.
“E’ stato un anno davvero importante per la nostra associazione e se siamo riusciti a raggiungere questo risultato è stato grazie all’impegno di ognuno di noi – rileva il presidente – ogni goccia di sangue rappresenta il dono più grande che possiamo fare a chi vive nella difficoltà e nella malattia. Spesso non ci rendiamo conto di come un semplice gesto possa cambiare la vita a qualcuno gratificando noi stessi. L’auspicio, per il 2018, è quello di festeggiare altri ambiziosi traguardi. Questa festa è stata un nuovo punto di partenza, un modo per sensibilizzare chi ancora non fa parte della nostra comunità di donatori e ringraziare chi invece ci ha sempre sostenuto sposando la nostra causa e dando un concreto contributo”.
In merito al riconoscimento ottenuto per il lavoro sociale svolto nel 2017 aggiunge: “Salire sul Podio delle eccellenze 2017 del Comune di Patù è stato un onore e uno stimolo per fare meglio. Il premio simbolico che abbiamo ricevuto ci riempie di orgoglio e appartiene ad ogni donatore Avis della nostra piccola comunità”.

Ha collaborato Luana Prontera

Gallipoli – “Sarà una manifestazione importante e carica di un forte valore simbolico, in quanto rappresenterà la rinascita della storica sezione gallipolina, che, solo qualche
anno fa, con le sue 1.800 donazioni effettuate in un anno, rappresentava
l’associazione di donatori di sangue più grande della Provincia”: l’inaugurazione della nuova in via Galatone angolo via Nardò, in effetti, rappresenta un nuovo inizio per una associazione di donatori di sangue che ha tutte le intenzioni di rinverdire i vecchi record e riacquistare al più presto la fiducia in parte ferita da problemi di gestione sorti in seno al sodalizio alcuni mesi fa. “Con l’inaugurazione della nuova sede – dice il commissario della sede gallipolina, Antonio Mariano di Noha (Galatina) – Fidas Gallipoli riparte con entusiasmo per un rapporto vero, sincero e trasparente con tutti i donatori gallipolini e rappresenta la vittoria di 42 anni di gloriosa attività, di sacrifici e di impegno di tutti gli abitanti della città di Gallipoli”. Aggiunge il presidente provinciale Emanuele Gatto di Galatone: “Fidas Gallipoli è una delle 27 sezioni della Fidas leccese, che in questo particolare momento, è molto vicina ai donatori gallipolini insieme alle altre associazioni, a sostegno di una causa così nobile, a favore di tutte quelle persone, che necessitano di trasfusioni di sangue”. Alla cerimonia di sabato 18 vi sarà infatti una folta partecipazione di delegazioni provenienti dalle altre sedi. Questo il programma: alle 18 la Messa nella chiesa di San Lazzaro; alla fine trasferimento in corteo verso la nuova sede col tradizionale taglio del nastro;quindi la festa nel piazzale antistante la sezione della Fidas. Come buon auspicio un dato: di recente nel corso in un mese l’associazione ha raccolto 70 donazioni

Giovanni Coluccia dal suo vice Giorgio GiaffredaPARABITA. Grande partecipazione di pubblico alla 45a festa del donatore dello scorso 27 novembre, a cura dell’Adovos “Fiorentino Greco”. L’evento, oltre ad essere aperto a tutti gli associati, è stato rivolto anche ad amici, parenti e a tutti coloro che intendono sensibilizzare il tema della donazione del sangue. Dopo la celebrazione della messa in memoria dei soci defunti presso la parrocchia di Sant’Anna, presso il ristorante “Re dei Re” di Surano sono stati consegnati gli attestati e una pen drive di benvenuto alle 24 “prime gocce” del 2016. I diplomi di benemerenza sono andati ai donatori che hanno effettuato le prime 10, 20, 30, 40 e 50 donazioni. Per loro è stata anche conferita una medaglia d’argento, mentre la medaglia d’oro è andata per le 60,70 e 80 donazioni, quest’ultime raggiunte dal presidente Giovanni Coluccia, dal suo vice Giorgio Giaffreda (da sinistra nella foto) e da Cosimo Romano.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

TAVIANO. Un qrcode sulla targhetta del monumento al Donatore di Sangue per ricordare, sul web, i soci defunti. L’applicazione del codice è avvenuta ieri nel corso della 45° Festa del Donatore a Taviano organizzato dalla locale sezione dell’Associazione Leccese Donatori Volontari di Sangue “Gianfranco Federico” presieduta da Giuseppe D’Amilo. Il qrcode indirizzerà ad un link dove è collocato il memoriale virtuale dei donatori scomparsi sul sito www.otherbook.it (portale creato dal socio Maurizio Palese). Un modo per ricordarli anche tra gli internauti. 14 gennaio 1971 – 14 ottobre 2016: “con questo memoriale, l’Associazione vuole ricordare, per sempre, i propri soci fondatri”. Cliccando poi su “foto”, ecco immagini e nomi di coloro che, purtroppo, non ci sono più.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...