Home Tags Posts tagged with "dj"

dj

Gallipoli – “Da quando siamo a Riccione, ogni mese/mese e mezzo veniamo convocati al Palazzo dei congressi per programmare con il Comune. Ci chiedono se abbiamo idee, per esempio per Natale, o iniziative in preparazione; le confrontiamo con quelle loro e poi si arriva ad un programma unico per i turisti”: la chiave di volta per evitare che nulla sia definitivamente perduto, potrebbe essere questa. Ne parla Rocco Greco (foto), l’imprenditore gallipolino che ha portato un nuovo modo di stare in riva al mare nella patria – sessanta anni fa – degli stabilimenti balneari e dei divertimenti. “Il tavolo tecnico fino a qualche tempo fa si faceva anche a Gallipoli, poi più niente. Un errore non tenerlo attivo”.

La seconda patria in riva all’Adriatico “Come ci hanno accolti qui a Riccione? L’Amministrazione comunale è stata contentissima, ci hanno subito guardato bene e il Samsara è adesso un punto di forza della loro offerta turistica e lo portano come esempio, come mi dice anche lei (il cronista ha ascoltato su RadioDue Rai l’assessore al Turismo indicare il Samsara come lo stabilimento dove si balla tutto il giorno, ndr)”. Greco, da gallipolino e salentino, ci tiene a essere visto – col suo socio David Cicchella – come l’azienda salentina che va fuori portando il proprio apprezzato bagaglio, ma senza tagliare con le radici. Fuori fino a Budva, in Montenegro, dall’altra parte dell’Adriatico. “A Riccione facciamo ciò che facevamo e facciamo a Gallipoli, musica in spiaggia dalle 16 alle 20, non è cambiato niente”, dice. Nei fine settimana “arriviamo a numeri fortissimi”, aggiunge. Memtre il Samsara dello Jonio accusa un calo: “Eh sì, quelle notizie sui locali, chiusi, sugli eventi annullati certo non hanno giovato e i giovani si sono diretti altrove”. Anche verso il Samsara romagnolo, dove proprio questa sera dalle 17 alle 21 arrivano Merk & Kremont “tra i dj italiani più attivi nel mondo” recita una nota stampa.Il 9 è la volta di altri artisti dello stesso calibro, sempre italiani; il 12 in pedana “una leggenda della House, David Morales.

Insomma, in Romagna  tutte rose e fiori? E i controlli (con qualche guaio a seguire come quello scorso con la Capitaneria di porto di Gallipoli)? “Ci sono anche anche qui, li vogliamo i controlli per stare tranquilli. Forse perché vengono da 60 anni di turismo, le regole ci sono e sono più chiare; se vuoi lavorare come da programmi, non ci sono problemi per nessuno”. Nonostante questa stagione critica, Gallipoli intanto resiste come destinazione appetibile, come ha raccontato a Piazzasalento il direttore del gruppo alberghiero Attilio Caroli Caputo (“Continuano ad arrivare richieste di investitori che vogliono prendere in gestione strutture ricettive”, ha dichiarato). “Questo ci deve far pensare che non abbiamo perso tutto – commenta Greco – l’attenzione c’è ancora, nonostante i collegamenti più costosi rispetto ad altre famose località, più difficoltosi”.

Costi, servizi, programmi: le cose da cambiare “Abbassate i costi dei voli per Brindisi e degli affitti a Gallipoli e vedrete come la gente ritornerà… costi alti, servizi molto scarsi, trasporti e collegamenti quasi inesistenti. Vi consiglio delle vacanze in località turistiche come la Spagna, la Francia (per restare in Europa) e trovate da soli le differenze. Costa di meno una vacanza in Costa brava compreso volo e hotel a 5 stelle che un volo per la Puglia…” l’appassionato consiglio via Facebook di Isabella Cherillo di Alezio, che lavora nel settore della moda a Parigi. “Dobbiamo cambiare adesso:  la gestione deve essere migliorata come la programmazione ed i servizi. E sopratutto dobbiamo vendere il Salento tutto intero, non singole strutture. A questo serve una stretta collaborazione tra Enti locali e imprenditori”. Come fanno in Romagna, appunto. Anche utilizzando l’esperienza di un marchio salentino consolidato oggetto di attenzioni dei media (da ultimo ItaliaUno) per i beach party che, in zona Marano sul lungomare “fanno scatenare ed emozionare giovani e intere famiglie”.

Gallipoli – Sono tantissime, per tutti i gusti e tutte le età, le proposte per trascorrere la Pasqua e la Pasquetta a Gallipoli. Si terrà fino al 1 aprile dalle ore 18 alle 20, ad intervalli di 15 minuti, presso la “Galleria dei due mari” lo spettacolo “La passione di Maria”. Realizzato dal “Comitato festa di Santa Cristina”, l’ingresso prevede un costo di 4 euro; il ricavato verrà destinato ai festeggiamenti della santa patrona di luglio prossimo. Fino al 4 aprile dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 presso la Biblioteca comunale, si terrà invece la “Mostra Facies Redemptoris” a cura dei “Ragazzi del centro storico”, dove dei manufatti di terracotta, finemente vestiti e dipinti, rappresenteranno le varie vicende della Passione, con ingresso gratuito. Nella giornata di Pasqua poi, alle ore 19, sempre nel centro storico, “Champagne Protocols” in concerto, esibizione musicale in piazzetta Santa Teresa.
Per chi volesse trascorrere una Pasqua “on the night” invece, sabato 31 marzo ci sarà l’evento targato “Cielo Club” a Villa dei Fiori, che vedrà ospite il grande guest americano Hector Romero; in consolle, anche i DJ Paolo Mele e Salvatore Patisso. Domenica 1 aprile, invece, sarà dedicata al cibo gourmet con il “Gran Pranzo in Villa”, il primo di una serie limitata di appuntamenti dedicati al food, con proposte gastronomiche d’eccezione, accompagnate da una selezione di vini pregiati del Salento. Sempre domenica 1 aprile, “closing party” al Premiere, che con una festa straordinaria denominata “DiscoRevolution” conclude la sua 30ennale attività con ospiti i migliori dj salentini e tanta animazione per un pubblico adulto e di qualità.

Per chi volesse trascorrere una giornata in riva al mare, i lidi “Zeus Beach” e “Samsara” riapriranno i battenti dal 1 aprile; mentre per la giornata di martedì 2 aprile, Parco Gondar e Praja presentano presso il Gallipoli Resort il “Festival di Pasquetta”: 14 ore di musica no stop con dj set, show, luna park, area picnic, mercatini e street food. Nel periodo di Pasqua e fino al 6 maggio, infine, il Castello di Gallipoli accoglierà la mostra “Gallipoli, l’isola di Pasqua”, dedicata ai riti della Settimana Santa con una selezione di fotografie di Michele Esposito, arricchita da abiti, paramenti e cimeli provenienti dalle preziose collezioni delle varie confraternite.

 

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...