Home Tags Posts tagged with "distretto del commercio"

distretto del commercio

Parabita – Matino Altro passo condiviso per il futuro di Parabita e Matino.  La Regione Puglia ha approvato il progetto del Duc, il Distretto urbano del commercio, nato nel novembre 2017 con deliberazione della Commissione straordinaria del Comune di Parabita e dell’Amministrazione comunale di Matino, retta dal sindaco Giorgio Toma. Per le due cittadine, la Regione stanzierà 70mila euro con l’obiettivo di perseguire “politiche organiche di riqualificazione del commercio, per ottimizzare la funzione commerciale e dei servizi al cittadino”. Il finanziamento ottenuto rappresenta, dunque, un’opportunità soprattutto dal punto di vista della “tenuta della rete degli esercizi commerciali, della qualificazione delle aree urbane, dell’attrattività commerciale e turistica, dell’ampliamento dei servizi al cittadino”. Il progetto punta, infatti, alla ripresa degli investimenti e dei consumi. Il fondo finanzierà la redazione di un piano operativo, “condiviso e dettagliato”, contenente le varie attività di realizzazione e promozione del Distretto. Non mancheranno le attività di analisi e di valutazione finalizzate alla redazione del documento strategico, così come servizi comuni tra i due centri, attività di animazione e infrastrutture tecnologiche per la realizzazione di “data analytics hub”, ovvero la piattaforma tecnologica per la gestione di varie informazioni.

TAVIANO –  Taviano e Racale insieme per un unico Distretto urbano del commercio. L’innovativo strumento promosso dalla Regione Puglia per la promozione e il potenziamento del commercio, e non solo, è stato finanziato con 70mila euro ed rappresentato da una vasta area comprendente i due territori. Le istituzioni e le aziende pubbliche e private coinvolte avranno come obiettivo quello di offrire nuovi servizi al cittadino tramite la riqualificazione e il potenziamento del commercio.

«Il “Duc” – afferma il sindaco di Taviano, Giuseppe Tanisi – serve a promuovere progetti condivisi tra Regione, Comuni e associazioni di categoria maggiormente rappresentate a livello regionale per valorizzare il commercio attraverso il marketing territoriale o promuovere l’attrattività dei territori, le eccellenze turistiche ed eno-gastronomiche. Ma anche a favorire la ripresa degli investimenti e dei consumi e stimolare la creazione di organismi collettivi fra operatori e migliorare gli spazi pubblici attraverso la riqualificazione urbana».

Il prossimo passo implicherà la costituzione di un’associazione autonoma a cui potranno aderire imprenditori, associazioni culturali e associazioni di cittadini con lo scopo di fruire e partecipare alle iniziative del Distretto. «Continuiamo a programmare il futuro della nostra città – dichiara Tanisi – cercando di conquistare ogni finanziamento per valorizzare il commercio e le occasioni di lavoro».

«Siamo impegnati – aggiunge il Primo cittadino di Racale, Donato Metallo – per avviare il progetto come previsto dal programma di finanziamento a beneficio di tutti gli operatori commerciali dei nostri Comuni».

Voce al Direttore

by -
L'ecotassa, per quelle comunità che non avessero raggiunto le soglie minime indicate nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti in casa, era fissata a partire...