Home Tags Posts tagged with "diagnosi sbagliate"

diagnosi sbagliate

Ospedale Sacro Cuore

Dall’ospedale di Gallipoli (sopra) a quello di Galatina, da un centro diagnostico all’altro la storia di una sfortunata donna

Nardò. Questa storia ha dell’incredibile e un epilogo irreparabile. Solo in un raro caso si possono inanellare referti medici sbagliati uno dopo l’altro, sia in strutture pubbliche e che in private, senza che nessuno dei medici interessati abia saputo vedere la vera situazione quando, però, era ormai troppo tardi. Il calvario di Irene Lucia Vergari, 66 anni di Nardò, comincia nell’agosto scorso quando il medico curante le diagnostica un particolare caso di stresse depressione ala base dei dolori addominali e dei conati di vomito che la donna accusa. In ottobre, un ricovero urgente presso l’ospedale di Gallipoli , poichè i dolori sono diventati insopportabili, lascia le cose più o meno come stavano: “dolori addominali generalizzati” la diagnosi dei medici del “Sacro Cuore”.

“Meteorismo colico” è invece il responso che la malata raccoglie presso uno studio privato di radiologia. Il suo medico, anche per questo, insiste con i medicinali per contrastare stress e depressione. Altre visite e controlli, stavolta presso l’ospedale “Santa Caterina novella” di Galatina e in marzo un’altra conderma: “gastrite cronica lieve” scrivono i medici. La vicenda è invece arrivata ad un passo dalla svolta tragica, anche se il 18 marzo scorso un’altra struttura medica privata le conferma un “disturbo somatiforme con umore depresso”. Nel promeggio dello stesso giorno il quadro clinico precipita: nuovo ricovero in Pronto soccorso e infine una nuova diagnosi, tanto dura quando inutile: operazione d’urgenza ma la donna non ce la fa. Per un tumore all’intestino arriva la morte il 19 all’alba. Ora i tre figli hanno affidato tgutto nelle mani della Procura della Repubblica. C’è davvero vederci chiaro in questa clamorosa sequela di diagnosi sbagliate.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...