Home Tags Posts tagged with "DANTE ALIGHIERI"

DANTE ALIGHIERI

Gallipoli – “Un incontro con Dante nei castelli e nelle antiche dimore” è il nome dello spettacolo teatrale che si svolgerà al Castello aragonese di Gallipoli sabato 23 settembre alle 19,45. Lo spettacolo, tratto dalla “Divina Commedia” con la regia di Agostino De Angelis, si svolgerà presso l’area esterna delle antiche mura adiacenti il Rivellino. L’evento è promosso dal Comune di Gallipoli e rientra nelle “Giornate europee del Patrimonio 2017” indette dal Ministero dei beni e delle attività culturali. L’organizzazione è a cura di Desirée Arlotta (foto), presidente dall’associazione “ArchéoTheatron” in collaborazione con associazione “Extramoenia”. Lo spettacolo sarà la seconda tappa del Progetto nazionale 2017/2018 sulla “Divina Commedia” dopo Castrocaro Terme.
Protagonista della serata sarà un viaggio immaginario tra Inferno, Purgatorio e Paradiso e andranno in scena, oltre allo stesso Agostino De Angelis (direttore artistico della compagnia teatrale “Scena Muta” di Copertino), anche Ivan Raganato, Cristina Prenner, Fabrizio Rollo, Maria Antonietta Vacca e Mauro Martina. Gli intermezzi musicali saranno a cura della la scuola di danza “Art Mood Ballet” di Gallipoli con le coreografie di Anna Rizzello e Tania Stamerra e con la partecipazione della giovane Giulia Manco. A fare da cornice alla serata a tema saranno alcune opere dell’artista Lorenza Altamore.

laghetto-scuola-media-2015SANNICOLA. “Dante e…la selva oscura” è lo spettacolo tratto dalla Divina Commedia in programma il 10 giugno, alle 20, presso il parco comunale “Le ninfee” a Sannicola (ingresso da via Collina). La rappresentazione, ideata e diretta da Agostino De Angelis, è organizzata dalle associazioni “Extramoenia” e “Archèo Theatron” e promossa dal Comune di Sannicola. Per l’occasione gli alunni dell’Istituto comprensivo di Alezio– Sannicola, diretto da Sabrina Stifanelli, si trasformeranno in piccoli attori, danzatori e musicisti per portare sulle scene il viaggio dantesco. Sul palco Marika Gervasi, Serena Tricarico, Valeria Fuso, Vittorio Nucida, Samuele Donno, Edoardo Pizzileo, Francesca Palumbo, Riccardo Ulivo, Samuel Marzano, Jacopo Molle, Francesca Morciano, Mattia Tarantino, Giulia Frazzi, Daniele Marsiglia, Patrizio Vaccaro, Andrea Corciulo, Alice Marra, Alessia Notaro, Veronica Fiorito, Carol Zuccalà, Francesca Sances, Mattia Piccione, Leonardo Greco, Desirèe Bolognese, Gaia Piccione, Angelica Mezzi, Chiara De Benedetto, Francesco Bramato, Mirella Calò, Elia Marzano. Di Valentina Mita (della Magic dance academy) le coreografie. Francesca Calò collabora per la fotografia. Curatrice del progetto Desirèe Arlotta.

Luigi-ScorranoTUGLIE. “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. Il noto passo del canto XXVI dell’Inferno di Dante ha ispirato il titolo del volume, a cura di Giuseppe Caramuscio, dedicato alle “nozze d’oro di Luigi Scorrano con Madonna Sapientia”. Un libro dedicato, quindi, alla proficua attiva di studio e di ricerca condotta, nel corso degli anni, dal professore. L’intensa attività di Luigi Scorrano ha inizio subito dopo la laurea in materie letterarie con il massimo dei voti e la lode. Con Aldo Vallone, di cui fu allievo, ha curato un commento alla Divina Commedia (Napoli, Ferraro, 1985-1988). Ha collaborato, e collabora tuttora, a riviste di critica letteraria. I suoi interessi di studio riguardano soprattutto la presenza di Dante nella letteratura italiana del Novecento ma anche, in senso generale, nell’interpretazione di Dante.

La presentazione del volume è avvenuta, nel centro polifunzionale di Tuglie, il 10 marzo scorso alla presenza, tra gli altri, di Antonio Lucio Giannone, pro rettore e docente di letteratura italiana contemporanea dell’Università del Salento, Fabio D’Astore, presidente della “Società Dante Alighieri” Sezione di Casarano – Università del Salento, di Mario Spedicato, docente di storia moderna dell’Università del Salento, nonché presidente della “Società Patria per la Puglia – Sezione di Lecce”. Gli intermezzi culturali sono stati curati, invece, dagli attori della compagnia teatrale “Calandra”.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...