Home Tags Posts tagged with "Danilo Procaccianti"

Danilo Procaccianti

Nardò – Si avvia a conclusione il Salento Book Festival, rassegna itinerante di libri e cultura ideata da Giampiero Pisanello e quest’anno diretta da Luca Bianchini. Ancora tanti gli ospiti di livello nazionale che animeranno le tre serate finali, in programma venerdì 20 a Nardò, sabato 21 a Galatina e domenica 22 a Gallipoli.

Giornalismo d’inchiesta e storie al femminile a Nardò – Il lungo week end si apre venerdì in piazza Salandra (ore 20,30): qui, i giornalisti Danilo Procaccianti e Giorgio Mottola – dialogando con Danilo Siciliano – presentano il libro “Italia sotto inchiesta”, che racconta alcuni fra i principali scandali che hanno segnato il nostro paese negli ultimi anni.
Alle 21,30, stessa location per l’incontro con Chiara Francini e il suo romanzo “Mia madre non lo deve sapere”, una storia familiare al femminile, piena di emozioni e ironia. Dialoga con l’autrice Ilaria Marinaci.

Il ricordo di Bartali e i royal baby a Galatina – Tre gli appuntamenti per il sabato del Salento Book Festival a Galatina, tutti in piazzetta Orsini (nei pressi della basilica di Santa Caterina). Si comincia alle 20 con Gioia Bartali, che presenta il libro del padre Andrea (scomparso a giugno dello scorso anno): nel volume “Gino Bartali, mio papà” l’autore ripercorre glorie sportive e vita privata di uno dei più grandi campioni del Novecento. A dialogare con Gioia Bartali sarà Antonio Sanfrancesco.
Alle 21 è invece il momento del corrispondente Rai da Londra Antonio Caprarica, che dialogando con Patrizia Cesari presenta il libro “Royal baby”, un’analisi del mondo non sempre dorato in cui vivono i bambini delle dinastie reali.
Chiude la serata (alle 22) il ritorno di Chiara Francini, per una nuova presentazione di “Mia madre non lo deve sapere”, in dialogo con Eleonora Leila Moscara.

Migranti, ribelli e il pensiero di don Tonino Bello a Gallipoli – Nella serata finale del festival, domenica 22, si approda in piazza Aldo Moro a Gallipoli (nei pressi del santuario del Canneto). Qui, alle 20 arriva il regista salentino Giuseppe Pezzulla, che nel documentario “C’è di mezzo il mare” racconta le storie di migranti, richiedenti asilo e rifugiati che vivono in Salento. Partecipa all’incontro Carmelo Chianura di Arci. Modera Valentina Murrieri.
Sempre Valentina Murrieri incontra alle 21 Saverio Tommasi, autore di “Siate ribelli, praticate gentilezza”, un libro che è l’appassionata lettera d’amore di un uomo alle proprie figlie.
La chiusura del festival e della serata vede arrivare alle 22 il vescovo della diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca monsignor Vito Angiuli, autore del libro “Ha scritto t’amo sulla roccia”, dedicato alla figura di don Tonino Bello. Dialoga con l’autore Antonio Sanfrancesco.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...