Home Tags Posts tagged with "coworking “Staisinergico”"

coworking “Staisinergico”

by -
0 1548

staisinergico coworking racale - foto roberto corvagliaRACALE. Uno spazio comune per lo scambio delle idee, in cui ognuno mette a disposizione dell’altro la sua professionalità, lavorando gomito a gomito e confrontandosi davanti ad un caffè. È il concetto fondante del coworking “Staisinergico”, inaugurato il 2 aprile, affidatario di uno spazio comunale al primo piano di Palazzo D’Ippolito (foto Roberto Corvaglia) , già sede della Biblioteca comunale e del Caffè letterario. Sarà il team di “Staisinergico” a curare per tre anni lo Iat, punto d’informazione e accoglienza turistica, intendendolo come un luogo d’incontro tra imprese, organizzazioni, associazioni, professionisti del turismo, dell’enogastronomia e semplici cittadini che vogliono proporre un’esperienza viva e originale del territorio.

Il team di “Staisinergico” è variegato: insieme alla coordinatrice Simona Palese, di Racale, esperta in comunicazione, ci sono i suoi compaesani Roberto
Corvaglia, fotografo e grafico, e Elisa D’Ippolito, commercialista; da Melpignano Cosimo Manfreda, sviluppatore web, e Gianluca Greco, formatore per enti e aziende; da Ugento Jolanda De Nola, produttrice d’olio e Giulia Nutricati, esperta in servizi di comunicazione; da Bari, ma residente a Lecce, la strategic planner Antonella Della Torre; da Alliste Fabio Colaci, agricoltore; da Nardò Francesca Margarito, social media manager; Marzia De Milito, di Acquarica, ed Emanuela Gorgoni, di Cutrofiano, designer; Arianna Tosi di Galatone, esperta in crowdfunding; Enrica Longo, architetto di Taviano che lavora a Berlino; Isabella Bleve da Corsano, videomaker. Tanti gli eventi in fase di organizzazione: un incontro tra operatori turistici e cittadini, corsi di tecniche di vendita, “public speaking”, comunicazione social e fotografia per imprese, inglese “non convenzionale” per apprendere la lingua attraverso il cibo. Info su Facebook alla pagina Facebook “Staisinergico”.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...