Home Tags Posts tagged with "coppa italia karate e kick boxing"

coppa italia karate e kick boxing

Il giovane Matteo De Rosa e il maestro ugentino Mino Conte

Il giovane Matteo De Rosa e il maestro ugentino Mino Conte

Ugento. Non si arresta la marcia trionfale di Matteo De Rosa, giovanissimo lottatore in forza al team del maestro ugentino Mino Conte, che nella sua specialità, il kickboxing categoria K-1, ha ormai raggiunto l’impressionante cifra tonda di dieci vittorie consecutive, di cui ben quattro per ko dell’avversario. Il decimo successo è arrivato in terra leccese, ad Arnesano, durante la serata inaugurale del Fight Clubbing in Tour organizzata al club “Guernica”, dove De Rosa era uno dei più attesi contro Cosimo Garinella, da Barletta.

Il maestro Conte loda il suo allievo: «Ad Arnesano ha combattuto e vinto un match molto impegnativo contro un avversario, duro ed imprevedibile palesando una buona tecnica, e mettendo a segno alcuni colpi di pregevole fattura. Matteo non soffre la sua giovane età, non si emoziona sul ring, anzi si carica, non vede l’ora di iniziare il match, questa è una prerogativa che non tutti i fighters hanno».

Le premesse sono buone e fanno sperare una carriera ricca di soddisfazioni ma, data la sua giovane età, c’è da fare ancora un percorso che pretenderà impegno e determinazione: «Certo  – continua Conte – Matteo deve migliorare molto in alcuni fondamentali, ma è sulla buona strada anche perché è un atleta che segue i consigli che riceve e spesso li mette in pratica con successo. Matteo ha le caratteristiche, l’abnegazione e la convinzione del professionista, ha combattuto anche in Svizzera e in alcuni galà organizzati in Italia, sta maturando un’esperienza importante nonostante la sua giovane età.».

Grandi soddisfazioni, quindi, per la palestra del Team Conte che vanta atleti di fama già nazionale e il cui prossimo impegno sarà a Lecce al palazzetto dello sport di piazza Palio il 16 novembre, dove durante un’altra edizione di Night of the Gladiators Matteo De Rosa avrà la sua ennesima possibilità di vittoria davanti a un pubblico numeroso e competente e avversari di sicuro  e alto livello agonistico.

by -
0 1505

Francesca Niso quella con la coppa

TAURISANO. Francesca Niso (foto), 14 anni non ancora compiuti, praticante di kick boxing, è una autentica promessa del panorama nazionale di questo sport emergente da combattimento che combina le tecniche di calcio tipiche delle arti marziali orientali ai colpi di pugno propri del pugilato.

È uno sport che di recente capita di vedere  spesso in tv, praticato da uomini e donne, e che, con ogni probabilità, diverrà sport olimpico nelle Olimpiadi 2016 che si svolgeranno in Brasile.

La giovane tesserata per l’”Asd body fit” di Taurisano, ha iniziato la pratica sportiva a soli sette anni ed ha già raggiunto un ottimo livello, soprattutto in considerazione della giovane età. È stata inserita nei quadri delle rappresentative nazionali di categoria e, migliorando ulteriormente, può veramente sbaragliare il campo e affermarsi anche a livello internazionale. Pur avendo 14 anni, il suo curriculum agonistico è  interessantissimo: ha conquistato a Verona il titolo italiano, cat. -60 kg., nel 2011 ed è giunta seconda ai campionati italiani organizzati dalla Fikbms, riconosciuta dal Coni, svoltisi a Jesolo. Subito dopo l’estate dovrebbe partecipare ad uno stage con la nazionale italiana di categoria, che, di fatto, rappresenta il trampolino di lancio verso traguardi di assoluto prestigio. «La passione mi consente di fare tutto con divertimento – dichiara Francesca – pratico uno sport difficile ma che può regalare importanti soddisfazioni, perché al di là del combattimento vero e proprio si sviluppa il rispetto delle regole e dell’avversario”.

by -
0 1077

Karate: la “Dojo Arashi” ha conquistato la Coppa Italia

Taviano. Coppa Italia 2011 di Karate: insuperabile successo per la squadra di Taviano nelle finali di Montesilvano (Pescara). Il trofeo è stato raggiunto dalla Dojo Arashi del maestro Aldo Garofalo C.N. 7° Dan, che è riuscita a prevalere su squadre di alto rango come Sezze Romano (Latina), Cellino Attanasio (Teramo), Rieti e Cisternino (Brindisi). I ragazzi e le ragazze del maestro Aldo Garofalo ce l’hanno messa tutta e sono riusciti a prevalere, in ogni specialità riservata alle arti marziali.

La soddisfazione viene sintetizzata dal maestro Garofalo:  «Sono molto orgoglioso e soddisfatto dei miei ragazzi, sono stati molto determinanti per la vittoria finale grazie alla loro abnegazione e al coraggio messi in mostra in ogni fase del torneo. Il gruppo ancora una volta ha saputo creare i presupposti per la vittoria che ci ripaga dei sacrifici impegnati».

La notizia del successo conseguito dalla squadra salentina è stata molto apprezzata da tutti. Il sindaco, Carlo Portaccio, ha dichiarato: «Apprezzo molto questa affermazione sportiva di una squadra del sud che ha saputo far valere il proprio talento contro avversari di grande tradizione. Io credo che questa vittoria coroni degnamente i 25 anni di attività di questa squadra che ogni anno riesce a cogliere dei successi assai prestigiosi».

Nei prossimi giorni, saranno premiati tutti gli atleti che hanno partecipato alle finali nazionali: Lorenzo Santese, Mattia Vigna, Gioele Fersini, Flavio Pisanello, Samuele Panico, Martina Erriquez, Lorenzo Pizzolante, Goffredo Giannelli, Alberto Ungaro, Danilo Tramacere, Luca Cimino, Mikael Fieno, Carmelo Parata, Andrea Erriquez, Francesco Previtero, Pamela Garofalo, Mauro Palma, Marinella Coppola, Alberto Casto e Claudio Ferraro.

                                         RP

by -
0 1289

I ragazzi dell’Accademia karate premiati a Trepuzzi

Gallipoli. Si è tenuto presso il Palasport di Trepuzzi il meeting di karate e Kick Boxing, l’edizione 2011 di Coppa Italia, organizzata dal maestro Salvatore Renna, responsabile regionale della Federazione italiana karate kick boxing, alla quale ha partecipato anche l’Accademia karate Gallipoli, con 13 atleti in gara, accompagnati dal maestro Alessandro Finisguerra e dai coach Luigi Gaggiano e Leonardo Modeo, quest’ultimo  anche in veste di atleta.

Erano presenti, inoltre, il presidente nazionale della Federazione Rosario Marino e la Nazionale italiana federale, reduce da successi conseguiti in Slovacchia ed in Svizzera.

Eccezionali le performance dei giovani karateki gallipolini, che al termine della maratona agonistica (circa 12 ore di confronti), hanno totalizzato 8 medaglie d’oro, 5 d’argento e 4 di bronzo. Questa era la prima competizione della stagione, le prossime alle quali i gallipolini parteciperanno saranno a febbraio, in occasione del Campionato italiano di Roma e ad aprile per i Campionati del Mondo, in Romania.

In dettaglio i risultati: nel Kata (combattimento figurato) hanno conquistato il gradino più alto del podio Matteo Casaburi, Giulio Masiello, Francesco Modeo, Leonardo Modeo, Maria Rita Manzolelli e Caterina Stasi; al secondo posto si sono piazzati Cosimo Gaggiano, Raffaele Fiorini, Annalisa Gabellone; terzo posto per Davide Franza e Francesco Negro.Nel Kumite oro per: Cosimo Gaggiano e Francesco Modeo. Argento per Davide Franza e Matteo Casaburi.

Quinto posto per Antonio Cimbasso e Gabriele Casole. Questi risultati hanno proiettato l’Accademia Karate Gallipoli al 3° posto nella graduatoria riservata alle società.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...