Home Tags Posts tagged with "conferenza dei servizi"

conferenza dei servizi

Carlo_Falangone (Vice Sindaco - Nardo per Risi-Pd)NARDÒ. Può contare su 11 milioni di euro il nuovo Piano sociale di zona per il triennio 2014 – 2016, presentato alla Regione Puglia dall’Ambito territoriale 3, di cui Nardò è comune capofila con Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì, dopo l’approvazione della conferenza dei servizi. Il Piano di zona, per quello che è il suo terzo triennio di attività, potrà contare su un finanziamento comprensivo delle somme impegnate per risorse umane (personale Asl, personale dei Comuni aderenti e personale di altri enti o esterni selezionati) che saranno impiegate per garantire i servizi che, soprattutto in questo periodo di persistente crisi, possono risultare persino vitali per i meno abbienti.
«Con il nuovo piano – spiega il presidente del Coordinamento istituzionale dell’Ambito, l’assessore al Welfare e vicesindaco Carlo Falangone – saranno messi a disposizione risorse finanziarie importanti, in particolare per interventi in favore di  minori, per 1 milione e 818 mila euro, in buoni vaucher per il rimborso delle rette di frequenza agli asili nido e per servizi socio educativi per la prima infanzia; a copertura della rete di pronto intervento sociale per calmierare sacche di povertà e di emergenza abitativa; per il contrasto alla povertà; per garantire percorsi di inclusione attiva per il reinserimento nel mondo del lavoro; sostegno della genitorialità; interventi per le dipendenze patologiche e per prevenire e contrastare la violenza su donne e minori; promozione della Cultura dell’accoglienza e garantire il funzionamento dello sportello Immigrati».
Con il finanziamento delle nuove annualità sarà inoltre garantita la continuità e il rafforzamento di servizi essenziali e determinanti già avviati con il precedente piano 2010-2012, come l’Assistenza domiciliare integrata per anziani e disabili gravi (636mila euro), il servizio di Assistenza domiciliare di base (258mila euro), l’abbattimento delle barriere architettoniche (100mila euro), il servizio di Conciliazione per anziani (500mila euro), il servizio di Integrazione scolastica ed extra scolastica per migliorare l’assistenza di base degli alunni  disabili, il servizio di trasporto sociale per disabili e il sostegno alle famiglie per i ricoveri nelle residenza sanitarie anziani.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...