Home Tags Posts tagged with "comunità residenziale"

comunità residenziale

by -
0 795

RACALE – Nuovo appuntamento a Racale con le “Visite d’artista” organizzate dalla Casa per la vita “Artemide”. Giovedì 9 novembre protagonista è Maristella Martella, danzatrice e coreografa di “Nuova danza popolare”, fondatrice insieme a Eugenio Bennato di una delle prime scuole di tarantella e per anni danzatrice e coreografa della Notte della Taranta. La danzatrice offrirà un esempio di “visita danzante” già proposto con successo al recente Womad di Peter Gabriel, a Londra, insieme ad Officina Zoè. “Premesse a Kore” è, invece, il suo ultimo spettacolo realizzato insieme alla Compagnia Tarantarte e Cantieri teatrali Koreja.

Protagonisti della rassegna (dal 27 ottobre sino al 19 dicembre) sono musicisti e attori salentini che attraverso la loro arte intendono creare momenti di contatto tra il mondo esterno e quello interno alla comunità residenziale. «Da qui muove la duplice valenza di “Visite d’Artista”: una terapeutica, che si innesca nello scambio umano ed emotivo tra l’artista e i nostri ospiti; di sensibilizzazione degli artisti e l’opinione pubblica sulle questioni legate alla “malattia mentale”», affermano i promotori. Durante le “Visite d’artista”, gli ospiti vengono seguiti dallo psicologo della struttura Massimiliano Macagnino e dal direttore artistico e ideatore del progetto, il sociologo Walter Spennato. Al fine di sensibilizzare e coinvolgere chi intende avvicinarsi a queste tematiche è possibile prenotarsi per assistere ad una “Visita d’Artista” chiamando in struttura: l’evento è aperto a 5 persone (info: 0833 908506 – info@domusvivens.it).

Dopo l’esordio con Carolina Bubbico ed ora con Maristella Martella, martedì 14 novembre sarà la volta del trombettista e compositore Cesare Dell’Anna, il 21 dal musicista e compositore Donatello Pisanello, il 25 dall’attore Ippolito Chiarello ed il 19 dicembre dal musicista e direttore artistico del Locomotiv Jazz Festival,Raffaele Casarano.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...