Home Tags Posts tagged with "comune di presicce"

comune di presicce

Il Comune di Presicce

Presicce – Selezioni pubbliche, contributi per lo smaltimento dei rifiuti e servizio civile. Ecco le segnalazioni sul sito del Comune di Presicce. Tre le posizioni che si stanno cercando (i bandi scadono il prossimo 4 ottobre): la prima riguarda un posto per Istruttore amministrativo (categoria C, posizione economica C1) da assegnare al Settore Affari generali e culturali (a tempo pieno ed indeterminato). La seconda selezione pubblica è dedicata alla copertura (sempre a tempo indeterminato per 18 ore) di un posto di istruttore direttivo di vigilanza (categoria D, posizione economica D1),  da assegnare al Settore Polizia municipale. L’ultimo bando riguarda la copertura (a tempo parziale, 18 ore, ed indeterminato) di un agente di vigilanza (categoria C, posizione economica C1) da assegnare anche questo al Settore Polizia municipale.

I privati che abbiano degli elementi in amianto da smaltire possono, invece, richiedere un contributo (non possono farlo coloro che lo hanno già richiesto in passato o che abbiano usufruito di un altro tipo di contributo per la medesima necessità). Sul sito del Comune la scheda di domanda da scaricare e compilare. L’ultimo bando riguarda il Servizio civile: si cercano quattro volontari per il progetto presentato dal Comune di Acquarica del Capo e denominato “Lune di madreperla”. Il termine per l’invio delle domande (con Posta elettronica certificata o a mezzo raccomandata a/r) è fissato al 28 settembre.

 

casaturrita 2

Casa Turrita, sede dell’associazione “Prospettive”

PRESICCE. Di associazioni iscritte all’albo del Comune a Presicce ce ne sono 45. Non tutte dispongono di una sede adeguata e le lamentele e le richieste all’Amministrazione comunale sono frequenti.
«Alcune di queste hanno già una sede di proprietà comunale, assegnata per anzianità o per l’indirizzo sociale che hanno, tipo la Fidas o la Pro loco – affermano dall’Amministrazione – L’associazione “Prospettive” è stata vincitrice del bando per l’assegnazione delle stanze di casa Turrita. Mentre per gli “Amici della musica” è stato rinnovato il protocollo d’intesa che assegna la sede in quanto svolgono attività per i ragazzi». Queste sono le realtà felici. Le altre associazioni, invece, si arrangiano come possono, svolgendo le attività e le riunioni in casa di qualcuno dei soci, quando possibile. Le sollecitazioni al Comune per ottenere degli spazi sono frequenti, ma ancora non si possono avere risposte.

«Siamo sensibili al problema – continuano dal Comune – tra l’altro, in questo periodo, con i lavori presso la sede comunale, abbiamo già difficoltà noi! Appena i lavori finiranno, però, di sicuro cercheremo di razionalizzare gli spazi del Comune e destineremo, attraverso un bando, le sale disponibili alle associazioni in base al merito e per anzianità. L’ideale sarebbe avere un plesso comune, ideale per gli scambi di idee e i lavori insieme»…
Oltre alle sedi il Comune pensa anche ad una serie di agevolazioni burocratiche per invogliare le associazioni a realizzare i propri eventi.
Al problema delle sedi si aggiunge anche la mancanza di spazi per lo sport. L’unico posto disponibile è la palestra delle scuole medie, usato in questo periodo anche dalle altre associazioni per le prove del Carnevale, a scapito di deve svolgere gli allenamenti.
«Anche in questo caso stiamo cercando di trovare una soluzione, per non penalizzare le società sportive» – concludono gli amministratori.

municipio 1PRESICCE. Nuove iniziative per il Comune di Presicce nel nome dell’olio d’oliva. Quella in evidenza è che, come altri 70 comuni italiani, aderisce al progetto BimbOil, il programma di educazione alimentare promosso dall’associazione nazionale Città dell’Olio. Saranno coinvolte le ultime classi della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Acquarica – Presicce. L’idea è stata accolta dagli amministratori di Presicce che hanno partecipato al 48esimo coordinamento regionale dell’associazione, tenutosi sabato 11 ottobre a Cassano delle Murge.
«Un incontro interessante – ha affermato l’assessore Francesco Cantoro – dove si è parlato dei problemi legati alla tutela del patrimonio olivicolo, minacciato da noi dalla Xilella, ma soprattutto delle iniziative future da intraprendere». Una tra queste è il progetto per le scuole “Bimboil”, arrivato alla sua undicesima edizione, realizzato in collaborazione col Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Agli alunni verrà distribuito un kit per la degustazione e tutto il materiale didattico educativo finalizzato alla conoscenza dell’olio e della sua produzione. I bambini saranno dei veri e propri esploratori del territorio e saranno chiamati a creare degli elaborati, i migliori dei quali saranno premiati dalla giuria del concorso.
«Nella ricerca sugli antichi processi di produzione, Presicce con i suoi ipogei, ha molto da insegnare” – ha aggiunto l’assessore.
A Cassano si è anche discusso dell’opportunità di far partecipare i produttori olivicoli alla “IX Fiera Olio Capitale” che si terrà a Trieste dal 7 al 10 marzo 2015, la più importante fiera interamente dedicata all’olio extravergine di oliva. L’incontro si è concluso anche con l’invito a tutti gli amministratori a partecipare al ventennale dell’associazione “Città dell’Olio”, che si terrà il 29 novembre prossimo a Siena, assieme alla tappa del “Girolio d’Italia” per la Toscana.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...