Home Tags Posts tagged with "COMMISSARIO"

COMMISSARIO

palazzo balsamo sede municipio gallipoli foto di Emiliano PiccioloGALLIPOLI. L’Amministrazione Errico è andata in archivio. Questa mattina, il previsto Consiglio comunale convocato su pressione della Prefettura per l’approvazione del bilancio preventivo 2015, è durato pochi minuti. Il Sindaco Francesco Errico ha ribadito in apertura di non aver cambiato idea circa le dimissioni ufficializzate il 10 agosto scorso e quindi ha salutato i consiglieri (assenti solo Toti Di Mattina, Oltre con Fitto; Cosimo Chianella già Puglia prima di Tutto e Salvatore Guglielmetti, Udc poi gruppo misto) ed è uscito dall’aula. Subito dopo di lui, con brevi dichiarazioni di presa d’atto, hanno attraversato la stessa porta Luigi Suez (Gallipoli 2012), Rosario Solidoro (Pugliesi) e Antonio Barba (Oltre con Fitto). Quindi è toccato anche agli altri consiglieri spegnere la luce su questa esperienza nata nel maggio 2012, quando Errico la spuntò su Aldo Petrucci (Gallipoli 2012) e Di Mattina (FI).

Gli striscianti tentativi di rimettere a posto i cocci di un disarcionamento non riuscito tentato ai primi di maggio scorso dai consiglieri Luigi Caiffa e Giancarlo Padovano, Udc come il Sindaco, non hanno sortito effetti.

Eppure tutto sembrava ad un passo dalla rinascita il 12 giugno, quando una errata compilazione della convocazione dell’assise cittadina aveva stoppato una inedita maggioranza con Udc (parte fedele al primo cittadino), Pd e consiglieri civici già in squadra nella precedente fase amministrativa, con l’ingresso di due ex oppositori, Di Mattina e Chianella. Quel rinvio per un difetto formale è stato fatale per Errico. Da lì in poi si è registrato un progressivo sgretolamento della possibile compagine e dell’annesso programma per gli ultimi due anni di consiliatura. È spuntata una Giunta con assessori Sandro Quintana (Udc) e Mery Cataldi (centrodestra, indicata da Guglielmetti) di Sannicola, durata praticamente pochi giorni e mai insediatasi. Il Pd ha proposto, nei primi di luglio, una “Giunta tecnica di alto profilo”; Errico ha dato 48 ore alle segreterie provinciali dei partiti principali (Uc e Pd) a fornire la soluzione. Non è successo nulla, anche se fino alle ultime ore più d’uno ha cercato di raggruppare una maggioranza sia pure risicata. Ma il fatto che anche i disponibili della prima ore, come Chianella, abbiamo poi preso le distanze, ha fatto scrivere la parola fine a questo libro dai capitoli finali non proprio tranquilli e con una città tra interrogativi e assenze da maggio fino ad oggi, 31 agosto.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...