Home Tags Posts tagged with "CENTENARI ARADEO"

CENTENARI ARADEO

by -
0 606
In Evidenza.indd

Da sinistra Addolorata Maria Nestola, Clara Carallo, Maria Crocifissa Giaracuni e Giuseppe Manta

ARADEO. Compirà a breve 103 anni la signora Clara Carallo (ad Aradeo meglio conosciuta come “Donna Clara”), nata nel marzo del 1913, prima che scoppiasse il primo conflitto mondiale. Una donna religiosissima, con una memoria di ferro, nel pieno delle sue facoltà, che ricorda perfettamente eventi e fatti della sua vita. Una longevità sicuramente ereditata dalla nonna Chiarina Frigino, anche lei vissuta per quasi cent’anni. Dal suo matrimonio con un medico sono nati due figli, cinque nipoti e sette pronipoti. Suo padre, l’avvocato Serafino Giuseppe, pur non essendo fascista, fu scelto con sua immensa meraviglia dal Prefetto di Lecce per la carica di Podestà dal 1936 al 1940.

Ma la signora Clara non è la sola ad Aradeo a vantare tanta longevità. Nel mese di maggio compiranno 102 anni Maria Crocifissa Giaracuni e Giuseppe Manta. La signora Maria Crocifissa (per tutti Giustina), vedova Giuri, è una donna che ha “stretto i denti, fra incertezze e privazioni” per crescere i cinque figli, dedicandosi al lavoro dei campi accanto al marito Donato. Per l’altro “grande vecchio”, Giuseppe Manta (da tutti conosciuto come Pippi Manta), si ricorda in paese il suo lavoro di ufficiale comunale d’anagrafe, grazie ad un concorso vinto il 4 aprile del 1940. Grande tifoso del Lecce ed amante della campagna. La “più giovane” fra i quattro “centenari” del paese è Addolorata Nestola (nonna ‘Ndata) con “soli” 101 anni il prossimo mese di aprile. Una vita semplice, la sua, fatta di lavoro nei campi e lavoretti a maglia, con “grande amore”: il suo tamburello. Il giorno del suo centesimo compleanno si è esibita, suonandolo, davanti ai suoi ospiti sbalorditi da tanta vitalità.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...