Home Tags Posts tagged with "cavalcaferrovia"

cavalcaferrovia

Galatone – Galatone e Nardò d’accordo nel chiedere alla Provincia un’accelerata nei lavori lungo la principale strada che collega i due centri. Al presidente Antonio Gabellone si sono rivolti, infatti, sia Pippi Mellone che Flavio Filoni, sindaci di Nardò e Galatone chiedendo che il cantiere per la realizzazione del cavalca ferrovia proceda celermente ed anche per mettere in sicurezza la viabilità alternativa alla quale sono costretti gli automobilisti. «L’aumento del traffico veicolare, nelle direttrici alternative di viabilità, desta preoccupazione perché queste non sono strutturate in modo tale da garantire in maniera efficace e sicura l’attuale flusso di traffico», afferma Filoni nel richiamare il compito delle Istituzioni “nel monitorare, salvaguardare e prevenire situazioni di rischio”. «Tra non molto – continua il sindaco di Galatone – comincerà la stagione turistica e l’attuale traffico veicolare, con molta probabilità, aumenterà in maniera esponenziale. Non possiamo correre il rischio di piangere altre vittime della strada. Ho chiesto di sollecitare, nel massimo rispetto dei termini, la ditta preposta ad accelerare i lavori in corso per ritornare all’ordine veicolare prestabilito. Per prevenire ogni possibile rischio, per ridare alle comunità di Galatone e Nardò, una serenità che oggi è messa a dura prova da un forte disagio veicolare».

passaggio a livello linea galatone- nardGALATONE. Sempre in attesa del via i lavori per la realizzazione di un cavalca-ferrovia tra Galatone e Nardò, per evitare i tanti disagi provocati dal passaggio a livello (foto) praticamente adiacente alla stazione di smistamento di Nardò Centrale. Tanti i disagi, nel recente passato, per gli automobilisti in transito. Tre gli episodi “critici” solo nel 2014: il passaggio a livello, chiuso per permettere il passaggio di due treni, che blocca per oltre cinque minuti un’ambulanza con un’infartuata 74enne a bordo; un’auto rimasta incastrata tra le sbarre mentre il treno stava per arrivare; le sbarre aperte e con i semafori spenti col treno in transito.

Una situazione da sbloccare, quindi, come chiedono i cittadini da tempo, e un progetto risalente al 2011 finora fermo a causa di pratiche burocratiche, ma che ora potrebbe vedere la luce. «Il progetto è in mano alla Provincia perché di carattere intercomunale e visto che la sua realizzazione comporterebbe l’allargamento della strada. Circa un mese fa, comunque, i Comuni di Galatone e Nardò hanno dato l’assenso per realizzare l’opera con il permesso a costruire», spiega l’architetto Mauro Bolognese, dirigente dell’ufficio Lavori pubblici del Comune di Galatone. Si spera dunque che, superate le procedure espropriative, il progetto tanto atteso possa essere avviato.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...