Home Tags Posts tagged with "castrignano leuca"

castrignano leuca

CASTRIGNANO LEUCA. Nuovo appuntamento, quest’oggi (martedì 30 agosto) alle ore 17.30 presso la Pro loco di Leuca per la presentazione del progetto di riqualificazione urbana “sostenibile” del Capo di Leuca. Dopo l’incontro dello scorso 28 luglio a Tricase e di Salve del 29 agosto, l’obiettivo è quello di confrontarsi per arrivare alla stesura di un progetto con il quale il raggruppamento denominato “Capo di Leuca” (di cui fanno parte i Comuni di Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve, Tiggiano e Tricase) parteciperà al bando pubblico (in scadenza a fine settembre) per la selezione delle aree urbane e l’individuazione delle autorità urbane, nell’ambito del Piano d’azione 12.1 “Rigenerazione urbana sostenibile”. Autorità urbana ed ente capofila è il Comune di Tricase, con l’ingegner Vito Ferramosca quale responsabile di progetto.

I tavoli di discussione tendono a sviluppare le due linee guida del progetto “Il Capo si rigenera”: presso la sala consiliare del Comune di Salve, martedì 29 si è parlato di co-progettazione di una “città della salute”, con l’intervento di rappresentanti del Gal “Capo di Leuca” e dell’Ambito territoriale sociale di zona, mentre l’incontro odierno a Leuca verte sull’“accessibilità” e vedrà la partecipazione di rappresentanti del Parco Naturale regionale Costa Otranto –Santa Maria di Leuca e Boschetto di Tricase. «Il progetto – afferma l’ingegner Ferramosca – vuole migliorare la viabilità, soprattutto intorno all’ospedale di Tricase e alla rete di servizi sanitari, intervenendo sul sistema dei trasporti pubblici e spingendo la gente a usarli: il risultato – ancora utopico – cui si guarda è convincere il cittadino a lasciare la macchina a casa. Altro obiettivo del piano è migliorare l’accessibilità delle coste per i diversamente abili. E tra le proposte emerse finora c’è anche quella di recuperare vecchi fabbricati per farli diventare erogatori di servizi».

Cesare Dell'Anna

Cesare Dell’Anna

CASTRIGNANO LEUCA. Le produzioni artigianali e le imprese che animano l’estremo lembo meridionale della Puglia saranno al centro di “Fare Mediterraneo”, vetrina espositiva e contenitore di eventi in programma dal 2 al 4 giugno sul lungomare di Leuca. Organizzato dal Cestis (Centro studi turismo e innovazione Salento), in collaborazione con Confartigianato Imprese Lecce, Assocom Leuca e Comune di Castrignano del Capo, l’evento vedrà partecipare quasi 100 aziende d’eccellenza attive nei settori agroalimentare, vitivinicolo, artistico, tessile, della bioedilizia, del digitale e dei servizi, che si faranno conoscere nell’area espositiva loro dedicata.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

castrignano leuca comuneCASTRIGNANO LEUCA. Pari opportunità sul lavoro nelle pubbliche amministrazioni tra donne e uomini. È quanto prevede il Piano triennale di azioni positive che ogni amministrazione pubblica è tenuta a predisporre secondo quanto previsto dall’articolo 48 del Decreto legislativo numero 198 del 2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna). Il Piano individua misure specifiche per eliminare in un determinato contesto le forme di discriminazione eventualmente rilevate. Gli obiettivi sono quelli di garantire pari opportunità nell’accesso al lavoro, nella progressione di carriera, nella vita lavorativa, nella formazione professionale e nei casi di mobilità, di promuovere il benessere organizzativo e una migliore organizzazione del lavoro che favorisca l’equilibrio tra tempi di lavoro e vita privata, promuovere all’interno dell’amministrazione la cultura di genere e il rispetto del principio di non discriminazione.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

porto castrignano leucaCASTRIGNANO LEUCA. Il Comune di Castrignano del Capo apre allo scambio dei bracci portuali con la “Porto turistico” per tener fede a un impegno preso quasi dieci anni fa. Era il novembre 2008 quando la società mista (dove il Comune è socio di minoranza con il 49 per cento) si insediò nelle aree portuali grazie a una concessione di 50 anni rilasciata dalla Regione Puglia. Un passaggio non indolore visto che ci furono scontri, anche fisici, con i vecchi concessionari e soprattutto con i pescatori che vantavano diritti sui moli pescherecci grazie alle normative che tutelano il settore della pesca.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

castrignano leucaCASTRIGNANO LEUCA. La Cassazione conferma le condanne per truffa a un venditore di auto del luogo. È stato dichiarato inammissibile dalla Suprema Corte il ricorso presentato dal rivenditore Vito Lecci, 44enne di Castrignano del Capo che, difeso dal legale Raffele Di Staso, aveva chiesto di annullare la sentenza della Corte di Appello di Lecce del 29 febbraio 2016, che a sua volta aveva confermato quella di condanna pronunciata nei suoi confronti dal tribunale di Tricase il 19 ottobre 2011.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

lidi castrignano leucaCASTRIGNANO LEUCA. L’apertura di un nuovo lido sulla scogliera riporta l’attenzione sulla mancata adozione del Piano comunale delle coste. A Santa Maria di Leuca residenti e turisti si sono divisi tra favorevoli e contrari alle nuove pedane spuntate accanto a una delle storiche bagnarole ottocentesche, a ridosso del lungomare Cristoforo Colombo: c’è chi avalla l’iniziativa imprenditoriale di un gruppo di giovani credendo fortemente nella potenzialità ricettiva della località e chi invece vede come un pungo nell’occhio l’ennesima occupazione di suolo sottratto alla balneazione pubblica. Con le polemiche qualcuno si è ricordato che in realtà una bozza di Piano delle coste utile a regolamentare l’istallazione di nuovi lidi esiste già.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

CASTRIGNANO LEUCA. Proseguono a Santa Maria di Leuca, nonostante i mugugni del comitato residenti di via Gorizia, le operazioni delle ruspe per la realizzazione di una nuova foce artificiale al canale San Vincenzo. Si tratta di lavori, finanziati con un milione e 300 mila euro, che prevedono la realizzazione di un tunnel che passa sotto la strada pubblica e dopo aver attraversato il lungomare Cristoforo Colombo (gli scavi sono in corso in questi giorni) sfocia in mare tra i lidi balneari. Il canale naturale di San Vincenzo è stato in realtà ostruito dall’eccessiva antropizzazione a partire dagli anni ’60 del secolo scorso. Piogge abbondanti causano allagamenti e il rischio idrogeologico ha portato nel tempo a realizzare un primo canale che sfocia nella spiaggetta del Lido azzurro. Ma non basta.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...