Home Tags Posts tagged with "case famiglia"

case famiglia

rottamiTAVIANO. Si chiamano case-famiglie perché dovrebbero avere i requisiti dei due termini: la sicurezza di quattro mura protettive e il calore umano di persone che, pur non avendo vincoli di parentela, sono in grado di stabilire un clima di affetti domestici. Non sempre, però, alle parole corrispondono i fatti, almeno stando a quanto è avvenuto nella casa-famiglia “Oberon” di Mancaversa. La sentenza di 13 anni di reclusione a due educatori accusati di violenza sessuale e maltrattamenti aggravati e continuati apre scenari di orrore rimasto celato per anni. Sono stati condannati il direttore della struttura, Luigi Fattizzo, 56enne di Parabita, e il legale rappresentante Stefano Portaccio originario di Poggiardo ma residente a Taviano. Stando ai capi d’accusa i due avrebbero usato metodi di educazione violenti: maltrattamenti, offese e percosse che hanno lasciato segni sui corpi e di più nell’anima. Una sedicenne sarebbe stata costretta a vedere film su satana e subire pratiche sataniche. I fatti sarebbero accaduti tra il 2009 e il 2012. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Casarano e dai Nas di Lecce. Il processo era iniziato il 12 novembre del 2014. I giudici della prima sezione penale hanno condannato i due educatori, oltre che a 13 anni di reclusione ciascuno, anche all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e al pagamento di provvisionali alle parti civili tra cui l’associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie di Lecce, il comune di Casarano che pagava la retta di tre ospiti e la vittima degli abusi. L’avvocato della difesa, Francesca Conte, ha preannunciato il ricorso in appello. Le cronache dei giornali, oltre che delle varie fasi del processo, si sono interessate della casa famiglia quattro anni fa per un incendio doloso che distrusse due pulmini e tre vetture della struttura (nella foto). Era il 24 novembre 2012 e un mese dopo i ragazzi, tra quello che rimaneva degli automezzi andati in fumo, costruirono un presepe.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...