Home Tags Posts tagged with "capitaneria di porto di gallipoli"

capitaneria di porto di gallipoli

by -
0 1117

GALLIPOLI. Appena due i cantieri ispezionati in tre giorni la scorsa settimana in città, ma è assai lungo l’elenco delle inadempienze e dei veri e propri reati rilevati dalla Guardia costiera della Capitaneria di porto di Gallipoli. I titolari dei due cantieri  sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria “per aver realizzato opere in assenza o difformità del permesso di costruire in zone sottoposte a vincolo paesaggistico; per aver eseguito innovazioni non autorizzate in aree demaniali marittime in concessione; per aver occupato abusivamente porzioni di demanio marittimo; per rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro e per abbandono incontrollato di rifiuti sul suolo”, come si legge in un comunicato dettagliato del’autorità marittima.

Gli agenti hanno riscontrato su spazi del demanio pubblico in concessione, passerelle e pontili al di fuori delle norme di sicurezza sul lavoro; impianti di depurazione delle acque, colonnine di derivazione elettrica e idrica del tutto privi di autorizzazioni. E poi rifiuti speciali ed alcuni pericolosi abbandonati qua e là (resti di lavorazioni e di relitti tra cui vernici, oli esausti, filtri di olio, batterie esauste su pancali e senza alcun accorgimento per il contenimento di eventuali perdite di residuo sul suolo sottostante).

È scattato il sequestro per le opere ritenute abusive e insicure, mentre per il resto è stata fatta una multa di complessivi 6.500 euro, per i casi – come questo –  in cui le violazioni in materia ambientale non abbiano causato danni alle risorse naturali, oltre all’onnligo di sanare le irregolarità rilevate.

Senza titolo-1 copiaUn gommone con 22 siriani a bordo (lungo appena sei metri), diretto verso le coste salentine, è stato tratto in salvo nel pomeriggio di oggi dalla Guardia costiera a 20 miglia a sud del Capo di Santa Maria di Leuca. A coordinare le operazioni di salvataggio, avviate in seguito ad una richiesta telefonica di soccorso pervenuta alle 14,40 alla centrale operativa del 118 di Lecce, è stata la sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli: ad essere impegnata è stata la motovedetta “Cp 886” dislocata presso l’Ufficio locale marittimo di Gallipoli con l’ausilio della motovedetta “Aegean faith”, di bandiera liberiana, dirottata sul punto stimato grazie all’ausilio dei moderni sistemi di rapportazione radio-satellitare in dotazione alle Capitanerie di Porto. A rendere particolarmente difficili i soccorsi sono state le avverse condizioni meteo marine,  con onde alte circa due metri e vento fino a 30 km/h. I migranti sono giunti al porto di Santa Maria di Leuca alle 17.15 per essere poi trasferiti, dopo i primi soccorsi e gli accertamenti di prassi, al Centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...