Home Tags Posts tagged with "cantieri di cittadinanza"

cantieri di cittadinanza

palazzo balsamo sede municipio gallipoli foto di Emiliano PiccioloGALLIPOLI. Tra le iniziative promosse dalla Regione Puglia già due anni fa per contrastare la povertà e sostenere le famiglie in condizioni di estremo disagio, rientrano i “cantieri di cittadinanza”. Insieme al “lavoro minimo di cittadinanza”, si tratta di interventi per l’inclusione attiva e per riconvertire in senso produttivo la spesa assistenziale. I “cantieri di cittadinanza” durano da 6 a 12 mesi, concedono un’indennità di 23 euro a giornata, per un massimo di 500 euro al mese. Nei giorni scorsi l’Ufficio di piano ed il Servizio sociale professionale di Ambito hanno approvato. 150 domande di partecipazione ai cantieri di cittadinanza ma solo 63 sono state dichiarate ammissibili per aver raggiunto e superato la soglia dei 60 punti, prevista dalla Regione Puglia per la valutazione della grave fragilità sociale del nucleo familiare.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Municipio di Nard  Castello-AcquavivaNardò. Oltre 250mila euro per il “Lavoro minimo di cittadinanza” e i “Cantieri di cittadinanza”, le sfide per l’inclusione sociale dei comuni dell’Ambito territoriale 3 (che comprende anche Galatone, Seclì) di cui Nardò è capofila. Dall’ottobre 2014, l’Assessorato comunale ai Servizi sociali si è attivato per cogliere le azioni a sostegno del lavoro programmate qualche mese prima, insieme ad altri 38 comuni del Salento, con un protocollo d’intesa con Regione e sindacati. Ora le due linee di intervento – per formare nuove competenze professionali e garantire servizi di pubblica utilità – diventano progetti concreti.
“Cantieri di cittadinanza” ha ricevuto fondi regionali per 172mila euro: interessa le persone disoccupate da almeno 12 mesi, inoccupati o persone in situazioni di fragilità sociale come disabili e donne sole. Potranno essere impiegate per circa 12 mesi a 500 euro mensili nella raccolta e riutilizzo dei rifiuti nelle strade extraurbane e rurali. Gli interessati possono presentare domanda attraverso l’apposita piattaforma on-line  sul portale www.sistema.puglia.it/cantieridicittadinanza, o tramite i Caf convenzionati. “Lavoro minimo di cittadinanza”, rivolto ai cassintegrati anche in deroga, coinvolge in particolare Nardò e Galatone ed è finalizzato a pulizia delle spiagge e raccolta rifiuti; fondi per 92mila euro.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...