Home Tags Posts tagged with "Cantieri dei Pupi di Capodanno"

Cantieri dei Pupi di Capodanno

GALLIPOLI.Pronta a partire – anzi è già partita – l’associazione Cantieri del Capodanno, allo scopo sempre di “salvaguardare e organizzare la grande tradizione del Capodanno di Gallipoli con i suoi Pupi di cartapesta”. Ne dà notizia il presidente Achille Maggino con il direttivo dell’associazione che, per quest’anno, sta puntando ai vari rioni cittadini promuovendo attrazioni in tema. È prerogativa associativa – rileva Maggino – colloquiare con i vari gruppi che ancora non fanno parte della nostra associazione, per creare così un unico nucleo organizzativo, laddove ci sia un’unità di intenti e non si vada in ordine sparso, lavorando così a stretto contatto con le istituzioni, proponendo ai fruitori un calendario ricco di appuntamenti”. L’associazione afferma di essere in contatto col Sindaco Stefano Minerva  “per ascoltare e proporre le diverse idee inerenti l’evento in questione”. L’anno scorso i Cantieri avevano organizzato anche “La Mostra dei Pupi in cartapesta” nei giorni antecedenti il 31 dicembre sul corso Roma “andando così ad arricchire, innovare e prolungare la nostra tradizione, riscuotendo un grande successo tra gli spettatori, turisti e non, che probabilmente quest’anno non si ripeterà”. Infatti, nel tirare le somme, l’associazione “tiene a sottolineare l’importanza del Capodanno Gallipolino auspicando che la nuova assise comunale lavori a stretto contatto con la nostra realtà, come già in gran parte sta facendo, per dar lustro all’ immancabile appuntamento dei Pupi in Cartapesta. L’associazione si mette a disposizione per la messa a punto di tale evento, rimarcando che, il ruolo delle Istituzioni su tale manifestazione culturale ed artistica è fare da collante con le svariate realtà, solo così si può strutturare un unico programma d’intesa con tutti. Ci tengo altresì a evidenziare la sensibilità e la richiesta partita dal sindaco affinché tale evento si ripeta, accogliamo con molto piacere la sua istanza ma vogliamo dare rilievo al fatto che tutto si può fare solo dietro una collettiva collaborazione coesa e lungimirante, rendendo così tutti partecipi. L’associazione racchiude in sé alcuni degli staff storici, quali: Ampalea dei Leoni, Centro storico, Via Agrigento, Via Varese,  Via Savonarola”. Il vicepresidente Giuseppe Chetta rilancia la richiesta, per una più concreta unità d’azione, di un “tavolo tecnico”, già presentata al Sindaco.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...