Home Tags Posts tagged with "calcio melissano"

calcio melissano

campo sportivo melissano GENERICAMELISSANO. Quattro su quattro e primo posto in classifica. Prosegue con un percorso netto il campionato amatoriale Asc over 30 per gli Amici dello Sport che hanno vinto tutte e quattro le partite sin qui giocate. L’ultima, in ordine cronologico, è arrivata sul campo dell’Acquarica, sabato 7. Il Melissano si è imposto per 4-2 con le reti di Marco Nassisi, la doppietta di Valentino Cazzato e un autogol dell’Acquarica. Sabato 14 gli Amici osserveranno un turno di riposo, poi il 21 saranno di scena a Specchia. In classifica comandano con 12 punti, tre in più rispetto al Taurisano e quattro rispetto alla Nuova Tricase.
Percorso zoppicante per l’over 40 nel torneo Aics. La squadra naviga nelle parti basse della classifica con tre punti in tre partite, una vittoria e due sconfitte in totale. Nell’ultimo turno di campionato, il Melissano è stato battuto per 2-0 in casa dal Galatone FC. Sabato 14, occasione di riscatto con un altro turno casalingo, questa volta contro il Martano, il 21 si va a Specchia a sfidare il Milan Club. Viaggia spedita anche Azzurra Melissano nel torneo Aics over 30 zona Maglie. Imponente il cammino sin qui intrapreso in campionato con quattro vittorie in quattro partite ufficiali giocate. Con il 3-0 rifilato al Melendugno, Azzurra ha conservato il comando della classifica con 12 punti, a pari merito con la Tricasina e con due lunghezze di margine su Parabita e Giuggianello.  Nei prossimi turni: Cannole-Azzurra sabato 14, Azzurra-Bindi Maglie nel turno infrasettimanale di mercoledì 18.

by -
0 654

Gli Amici dello sport (a sinistra) e l’”Azzurra” in campo per il derby

Melissano. Gli Amici dello Sport stravincono (4-1) il derby di calcio amatoriale con i “cugini” di Azzurra ed a Melissano scoppia un putiferio. Auto strombazzanti per il paese, trombe da stadio, petardi, mortaretti, trick-track e castagnole. Un allenatore esonerato e gli sfottò dei vincitori, al grido di “Melissano siamo noi”. Poi, tutti insieme a mangiare una pizza, in una sorta di “terzo tempo” rugbistico.

La correttissima stracittadina del 5 novembre si è giocata davanti ad un’incredibile cornice di spettatori (tra cui tante donne e bambini) giunti anche dai paesi limitrofi. Centotrenta euro l’incasso registrato, interamente devoluto alla ricerca sul cancro. In campo non c’è stata storia, almeno per quella partita.

Gli Amici hanno giocato con più grinta e determinazione, andando a segno tre volte nel giro di venti minuti, prima con un missile di Palamà, poi con la doppietta d’autore firmata dal bomber Greco. In chiusura di primo tempo, la quarta rete di Pirretti ed il gol della bandiera di Scarcella hanno fissato il punteggio finale. «Una gran bella giornata di sport – l’ha definita Vincenzo Perdicchia, capitano degli Amici -. Siamo stati favoriti dai gol arrivati in successione, ma concentrati per tutta la gara e tatticamente impeccabili».

Rende l’onore delle armi il capitano di Azzurra, Piero Simonetti: «Abbiamo sbagliato tutto – ammette – i nostri avversari si sono dimostrati più esperti nel chiudere la gara e forse il forte vento a favore li ha un po’ favoriti. Ma nemmeno una squadra di serie A sarebbe riuscita a rialzarsi dopo aver preso tre gol in pochi minuti». Piccolo terremoto in casa Azzurra, nel dopogara. La sconfitta nel derby ha causato l’esonero di mister Spennato, a favore del duo Quintino Manco-Salvatore Botrugno.

Il calendario è andato avanti e nel turno del 12-14 novembre, Azzurra e Amici hanno raccolto due pareggi. Amaro, quello di Azzurra, raggiunta in extremis sull’1-1 dal Postexpress Otranto. Incoraggiante quello degli Amici, che all’ultimo respiro hanno agguantato l’Ac Otranto sul 3-3. Rivali in campo, amici fuori. A Melissano, il calcio è anche questo.                        

MM

by -
0 864

L’intera “rosa” del Melissano, impegnato nel campionato di Seconda Categoria

Melissano. Si preannuncia lotta sino all’ultimo respiro nel girone D del campionato di 2ª categoria di calcio, in cui milita l’Asd Melissano allenata da mister Salvatore Pirretti.

Sono sostanzialmente tre le squadre che si stanno alternando in vetta alla classifica. Il Melissano è partito forte sin da subito, calando un poker di vittorie consecutive contro Capo di Leuca, Cursi, Sogliano e Ugento. Ma non mancano le avversarie agguerrite, come il Marittima, la Stella del Colle ed il Minervino che stanno dando parecchio filo da torcere.

Il duello più appassionante di questa prima parte del torneo è stato proprio quello tra Melissano e Minervino, battuto 2-1 a domicilio lo scorso 23 ottobre.

Una vittoria pesantissima per la compagine presieduta da Donato Caggiula, contro una diretta avversaria per la promozione in 1ª categoria. A sigillare il successo, le reti di Nassisi e dell’oriundo attaccante El Mouden. Poi, dopo il successo con il Jurdinianum, qualcosa si è inceppato.

Dopo sette risultati utili consecutivi, il Melissano è caduto – e pesantemente – ad Andrano, sprecando il vantaggio accumulato con la vittoria nello scontro diretto di due settimane prima. Stesso copione nella gara casalinga del 13 novembre contro il Corigliano.  Nonostante una supremazia territoriale che si è manifestata anche in inferiorità numerica, per un’espulsione del bomber El Mouden, la compagine di mister Pirretti non è riuscita a sbloccare il risultato e si è dovuta accontentare di un solo punto.

Il rallentamento del Melissano è stato subito sfruttato dalle inseguitrici. Il Marittima è balzato in vetta, mentre la Stella del Colle ha agganciato il Melissano alla piazza d’onore.

Molto diranno i prossimi tre turni di campionato.

Dopo la trasferta di Matino (20 novembre), il Melissano avrà due turni casalinghi consecutivi contro Cutrofiano (il 27) e – soprattutto – Marittima (4 dicembre). Serve un filotto per ripartire. È quello che si augurano i sempre più numerosi tifosi azzurri.                                 

MM

by -
0 1339

“Azzurra” sabato scorso ha affrontato sul campo sportivo di Melissano il Botrugno United 2010 vincendo per 4 a 2. I primi tre goal sono stati segnati da Caputo, Scarcella e Simonetti, l’ultimo decisivo da Cialdini. Entusiasmo dei tifosi alle stelle. Amici dello sport Melissano ha affrontato sul campo di Racale All sport di Casarano. Punteggio finale un 2-2

MelissanoEsordio pirotecnico per le due squadre di calcio amatoriale di Melissano, nella giornata inaugurale del torneo provinciale organizzato dall’Acli. Sorride Azzurra, che bagna l’esordio con una bella vittoria in rimonta. Recrimina, invece, Amici dello Sport, che spreca un doppio vantaggio e si deve accontentare di un pari.

Ma andiamo con ordine. Sabato 1° ottobre, presso il campo sportivo di Melissano, Azzurra ha affrontato e battuto il Botrugno United 2010 per 4-2. Partita non semplicissima per la compagine guidata da mister Valerio Spennato, che dopo pochi minuti era già sotto di un gol. Poi, Azzurra alzava gradualmente i giri del motore, calando un tris con i gol di Federico Caputo, Kristian Scarcella e Piero Simonetti.

Nella ripresa, il Botrugno accorciava le distanze sfruttando una disattenzione difensiva dei locali, poi ci pensava Giancarlo Cialdini a chiudere definitivamente i conti sul 4-2 e a regalare ai suoi compagni i primi tre punti del torneo.

Prima “casalinga” anche per Amici dello Sport, impegnata, nel posticipo di lunedì 3 contro l’All Sport Casarano. Bella gara sul sintetico del “Basurto” di Racale, con un primo tempo equilibrato sino al colpo di testa vincente di Donato Greco, che portava in vantaggio Amici dello Sport, sugli sviluppi di un corner. In chiusura di frazione, ancora Greco sfiorava il raddoppio con un sinistro fuori di un soffio.

Casarano più aggressivo in avvio di ripresa. Ci voleva una bella parata di Simone Lupo per negare il pari agli ospiti. Il raddoppio per Amici dello Sport arrivava a metà tempo, con un bolide di Cristian Manco su calcio di punizione. Tutto sembrava filare liscio per la squadra diretta da Antonio Macrì, sino all’infortunio di Luca Caputo, costretto a lasciare il campo per una lieve distorsione ad una caviglia.

All Sport trovava nuova linfa dall’ingresso in campo di Marco Cleopazzo, vice-capocannoniere nella scorsa stagione, proprio dietro a Donato Greco. Dopo un palo degli ospiti, a cinque dalla fine arrivava la rete della speranza casaranese, messa a segno da Matteo Cleopazzo con un delizioso pallonetto. E dopo un lungo assalto, in pieno recupero, l’All Sport Casarano agguantava il pari con uno spunto di Marco Cleopazzo, che fissava il punteggio sul 2-2 finale.

Questi i prossimi incontri delle due squadre melissanesi: sabato 8 Nuova Doria Botrugno-Azzurra e Amici dello Sport-Surano; mercoledì 12 Azzurra-Collepasso e Amici G.Muro-Amici dello Sport; infine, sabato 15:  Otranto-Azzurra e Amici dello Sport-Group 2003 Botrugno.

                                                                    MM

by -
0 662

L'l’amichevole tra Amici dello Sport (in pettorina arancione) e Azzurra, (in maglia granata), disputata il 15 settembre a Racale e terminata con un 4-1 per Azzurra.

Melissano. C’è grande voglia di calcio a Melissano, soprattutto quest’anno. Oltre alla rappresentativa che milita nella Seconda categoria dilettantistica, è fervente l’attesa per le due squadre di calcio amatoriale, che incroceranno i tacchetti nel torneo organizzato dall’Acli e che prenderà il via sabato 1° ottobre. Adesso è ufficiale: Amici dello Sport e Us Melissano Azzurra daranno vita ad (almeno) due derby, essendo entrambe state inserite nel girone centro-salentino.

L’ultima occasione per testare la rispettiva preparazione e il grado di affiatamento tra compagni – e magari cercare di carpire l’impostazione tattica dell’avversario – si è verificata lo scorso 15 settembre. Sull’erba sintetica dello stadio comunale “Luigi Basurto” di Racale, Amici dello Sport e Azzurra hanno disputato una partitella amichevole, che ha riservato delle grosse sorprese. Se saranno confermate le premesse viste in campo a Racale, quest’anno gli appassionati sportivi melissanesi avranno di che divertirsi.

Il risultato è stato abbastanza eloquente, ma va comunque preso con le pinze: è finita 4-1 per Azzurra, che ha dimostrato di essere più in palla e più fresca atleticamente, almeno in quella occasione. Si sono viste delle azioni di buona fattura da ambo le parti.

Sta ai rispettivi allenatori trovare gli assetti tattici per affrontare la prima partita del torneo. Saranno 28 le giornate di campionato. Oltre agli Amici dello Sport e ad Azzurra, queste saranno le altre avversarie delle due compagini melissanesi: Amatori Otranto, Tnt Post Otranto, Amici Giallorossi Muro, Colorificio San Marco Muro, Cocumola, Botrugno United 2010, Group 2003 Botrugno, Nuova Doria Botrugno, Proloco Maglie, Ac Giurdignano, Collepasso, All Sport Casarano e Amici Poggiardo 2007. Il tempo delle schermaglie verbali è finito, la parola passa al campo.

Voce al Direttore

by -
Le immagini che scorrono e scorreranno sugli schermi fino a sera tardi ed in parte anche domani, sono le ultime che hanno il sapore...