Studi e conferme in vista della festa

by -
0 1489

santuario madonna della strada

TAURISANO. In occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Maria della Strada, l’associazione culturale “Odigitria” ha programmato per sabato 7 settembre la presentazione del volume “I nuovi studi su Santa Maria della Strada di Taurisano”. Il volume è costituito da diversi contributi, che possono considerarsi un ulteriore apporto alla conoscenza approfondita del pregevole monumento storico taurisanese. Il primo intervento è quello di Margherita Pasquale, storico dell’arte, che ripercorre i simboli e i messaggi nella facciata della chiesa.  La studiosa esplicita il valore scultoreo-architettonico e artistico-culturale della struttura religiosa taurisanese, che mette a confronto con gli altri edifici salentini e pugliesi. Segue il saggio di Roberto Orlando, studioso di storia patria, dal titolo: “Ritualità magico-terapeutiche nel pellegrinaggio a S. Maria della Strada a Taurisano” nel quale l’autore si sofferma sull’importanza del fenomeno dei pellegrinaggi.

Altro contributo è quello dello studioso ravennate di meridiane Mario Arnaldo su “L’orologio solare” di Santa Maria della Strada a Taurisano: nuovi studi, dove pone a confronto l’orologio solare medievale taurisanese con quelli superstiti in Italia, in Europa e in Asia Minore dei secc. XI-XIII facendone emergere le peculiarità e le similitudini. C’è poi l’apporto di Antonio Ciurlia, architetto ,sulla storia e i restauri del santuario e nuove accezioni, che si sofferma sui restauri effettuati tra il 1993 e il 2004 e che hanno permesso di pervenire a nuove conoscenze e ridato il volto originario all’edificio storico. Segue il saggio di Brunella Bruno su “Gli scavi archeologici in Santa Maria della Strada”.

Il volume si completa con il lavoro dell’associazione culturale “Odigitrìa” dal titolo “Un esempio dell’architettura romanico-pugliese in Terra D’Otranto dei secoli XIII- XIV, a cura di Antonio Ciurlia, Roberto Orlando, Salvatore Palese, Roberto Rocca e Salvatore A. Rocca.

Commenta la notizia!