Si farà, ma all’interno del Piano urbanistico e insieme a Presicce

Cave-AcquaricaACQUARICA DEL CAPO. «Il recupero delle cave abbandonate rientra negli impegni di questa Amministrazione comunale, ma non può essere preso in considerazione al di fuori del Pug (Piano urbanistico generale)». È quanto ha dichiarato il sindaco Francesco Ferraro in merito ad uno studio di pre-fattibilità che giace negli uffici del comune dal 2005. «Il Piano urbanistico generale, tuttavia – ha aggiunto il sindaco – sarà predisposto congiuntamente con il comune di Presicce perché è impensabile oggi che i due comuni programmino lo sviluppo del proprio territorio separatamente». Ma a Presicce al momento non c’è un interlocutore politico, considerato che le dimissioni del sindaco Leonardo La Puma hanno portato al commissariamento del comune e quindi ad una gestione ordinaria dell’ente curata dal commissario prefettizio.

«Noi avvieremo un contatto con il commissario – ha dichiarato il Sindaco di Acquarica – senza aspettare l’elezione della nuova amministrazione comunale di Presicce. Del resto, tantissimi Piani regolatori generali dei comuni sono stati approvati proprio durante la gestione commissariale perché i diversi interessi che comportava il nuovo strumento urbanistico avevano creato divisioni politiche insanabili, tanto da portare al commissariamento dell’ente».

Ma se il recupero delle cave rimane un progetto di là da venire il recupero del centro storico del paese verrà avviato in un giro di tempo piuttosto breve. «Abbiamo ottenuto un finanziamento di circa 600 mila euro, ha spiegato il sindaco Ferraro, e a breve sarà avviata la pavimentazione del centro storico, che prevede la sostituzione dell’asfalto con basolato nella zona che va da piazza Municipio e comprende le strade che si collegano con la piazza, da via Gramsci a via Resistenza. La nuova pavimentazione impedirà l’infiltrazione di acqua nei vecchi frantoi ipogei del paese, per i quali l’Amministrazione intende avviare un progetto di recupero che li renda fruibili al pubblico».

Commenta la notizia!